Nettuno: Donna minacciata e picchiata dal marito, in casa nascondeva anche un fucile

L'uomo è stato bloccato dai carabinieri

Un vero e proprio incubo subito dal coniuge, la vittima una donna 46enne. Prima le minacce poi le percosse alla moglie e in casa come se non bastasse nascondeva anche delle armi, tra cui un machete e un fucile. Per questo motivo i carabinieri della stazione di Nettuno hanno arrestato un uomo di origini polacche, gravemente indiziato del reato di maltrattamenti in famiglia. La vittima aveva denunciato una serie di comportamenti vessatori subiti da parte del marito, con il quale è sposata da diversi anni.

Sempre secondo il racconto della 46enne negli ultimi mesi, anche per il suo costante abuso di sostanze alcoliche, l’uomo l’avrebbe più volte maltrattata e minacciata; in un paio di circostanze, l’avrebbe anche aggredita fisicamente, strattonandola e tirandole i capelli.

Dopo la formalizzazione della denuncia, i carabinieri hanno perquisito l’abitazione dove hanno rinvenuto e sequestrato una pistola stordente, un fucile carabina ad aria compressa, con relativo munizionamento e altre potenziali armi da taglio. L’uomo è stato arrestato e si trova ora presso la casa circondariale di Velletri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati