Offerte lavoro, ricerca lavoro oggi

Accade nel V Municipio e non solo
Attilio Migliorato - 8 Dicembre 2022

Mi ha telefonata F., che abita a Tor Sapienza, in viale Giorgio Morandi.

Ha due figli intorno ai venti anni, è separata e il suo ex marito non l’ha mai aiutata economicamente.

Ha bisogno di lavorare, non solo lei ma anche i suoi due figli ormai maggiorenni.

 Ho dei contatti sul territorio, ho anche delle conoscenze che si impegnano volontariamente a seguire le persone che non hanno lavoro, che lo cercano, ma non lo trovano.

 Sta terminando il Superbonus 110, le imprese non hanno terminato i lavori, rischiano di perdere parte della cessione del credito, cercano disperatamente mano d’opera edile per chiudere i lavori e i cantieri a fine 2023. Se slittano al 2024, dovranno chiedere i soldi ai condomini.

 Mano d’opera qualificata? No. Tanti anni fa era mano d’opera di base, denominata “a cottimo”, oggi non più, ma il senso è quello.

Comunque vengono assunti con contratti a termine e visita medica come da norme di legge.

Il ragazzo potrebbe essere indirizzato a quel capocantiere, anche perché ha detto che ha lavorato come muratore per un paio di anni.

No, non è che non l’hanno assunto. Il cantiere voleva metterlo in regola, lui voleva lavorare “a nero” e non ha accettato nemmeno di fare la visita medica. Lavoro rifiutato in meno di mezz’ora.

F. di Tor Sapienza potrebbe andare a Centocelle a fare la badante nei pomeriggi della settimana a casa di una signora anziana. La signora anziana e la figlia vorrebbero regolarizzarla e pagarle anche i contributi INPS. F. non ha accettato la mia proposta, che a sua volta avevo ricevuto, perché non voleva essere “regolarizzata”, desiderava solo il pagamento cash.

 La figlia di F., l’ho fatta chiamare dall’amministratore del mio palazzo, che amministra altra palazzina a Castelverde, per sostituire la portiera rumena che nel periodo di Natale ha intenzione di  tornare  a casa dalla sua famiglia.

Contratto determinato di un mese, proposto. Amministratore rammaricato, la figlia di F. non ha accettato la regolarizzazione del rapporto di lavoro, andava bene solo la retribuzione.

 

Ecce Vinum

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti