Categorie: Cronaca
Municipi: ,

Ora solare: appuntamento nella notte tra sabato 30 e domenica 31 ottobre

Per guadagnare un'ora di sonno, le lancette dell'orologio dovranno andare un'ora indietro

Il tempo vola, tra una fetta di anguria e la prima castagna, a scandire il passaggio da una stagione e l’altra c’è sempre l’appuntamento con il cambio dell’ora.

Nella notte tra sabato 30 e domenica 31 ottobre, precisamente alle ore tre, torna l’ora solare. Per guadagnare un’ora di sonno, le lancette dell’orologio dovranno andare un’ora indietro, questo sino al 27 marzo 2022 con il ritorno dell’ora legale.

Cambio dell’ora: la pandemia blocca l’abolizione 

E’ slittata la decisione degli Stati Membri dell’Unione Europea di abolire il cambio dell’orario.Quest’ultima doveva avvenire nel 2021, a causa della pandemia di Covid-19, la questione è stata accantonata. Il Consiglio dell’Unione Europea, attualmente presieduto dalla Slovenia, non ha neppure calendarizzato la discussione dell’argomento.

Adesso toccherà alla Francia, prossima alla guida del Consiglio, valutare se proseguire con l’introduzione del “fuso orario” europeo. Ad oggi sembrerebbe che si vada per cambio di orario a blocchi, dove i paese dell’Europa Meridionale puntano a tenere l’ora legale tutto l’anno e quelli dell’Europa del Nord verso la scelta dell’ora solare.

Cambio dell’ora: risparmio energetico e impatto ambientale

Nei 7 mesi di ora legale, fanno sapere dalla società Terna, il sistema elettrico italiano ha beneficiato di minori consumi per 450 milioni di kWh, pari al valore di fabbisogno medio annuo di circa 170 mila famiglie, con un conseguente risparmio economico di circa 105 milioni di euro. Inoltre, grazie al minor consumo elettrico, sono state evitate emissioni di CO2 in atmosfera per circa 215 mila tonnellate.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati