Categorie: Cronaca Sanità
Municipi: , ,

Ordinanza del Governo. Discoteche chiuse in tutta Italia fino al 7 settembre

Dalle 18 alle 6 del mattino mascherine nei luoghi e locali aperti al pubblico e dove è più facile che si creino assembramenti

Giro di vite del governo dopo gli aumenti dei casi degli ultimi giorni. Stop alle deroghe delle Regioni: le discoteche dovranno chiudere. E sarà riconosciuto un sostegno economico alle attività costrette allo stop.

È quanto deciso dal Governo dopo il confronto in videoconferenza, durato oltre due ore, tra i ministri Francesco Boccia, Roberto Speranza e Stefano Patuanelli ed i presidenti delle Regioni.

Speranza: la priorità è riaprire scuole in sicurezza

“La nuova ordinanza prevede: 1. Sospensione delle attività del ballo, all’aperto e al chiuso, che abbiano luogo in discoteche e in ogni altro spazio aperto al pubblico. 2. Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 nei luoghi dove c’è rischio di assembramento“. Così sui social network il ministro della Salute Roberto Speranza.

“I numeri del contagio in Italia, anche se tra i più bassi in Europa, sono in crescita. Non possiamo vanificare i sacrifici fatti nei mesi passati. La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza”. Mascherine dalle 18 alle 6 Dalle 18 alle 6 del mattino mascherine nei luoghi e locali aperti al pubblico e nei luoghi in cui è più facile che si creino assembramenti. Diamo un segnale al paese che bisogna tenere alta l’attenzione”, ha detto Speranza

Il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia, nei giorni scorsi aveva ipotizzato la “chiusura dopo Ferragosto in tutte le Regioni”. Ed i dati quotidiani dei contagi in continua crescita spingono verso lo stop al ballo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati