Positivo incontro tra l’AGS Mercato Insieme e la Giunta municipale

Obiettivo comune: il rilancio e la messa in sicurezza della struttura
Alessandro Moriconi - 11 Agosto 2022

Inaugurato solo nel 2006, il Mercato Insieme ha inglobato tutte le attività presenti per decenni nei banchi e nei box posizionati in via delle Giunchiglie e via dei Platani/piazza dei Mirti. Era uno dei più grandi di Roma con un numero di presenze giornaliere straordinario.

Inglobato nella struttura nata come compensazione urbanistica per la realizzazione del PUP ha purtroppo perso un po’ del suo appeal commerciale, primo per gli impedimenti del cantiere della Metro C, secondo per i problemi sorti con la scoperta che metà della struttura era stata realizzata su una particella catastale di proprietà non Comunale, e terzo, da qualche anno a questa parte, per la presenza ingombrante del mercatino abusivo un tempo formato da soli Rom a cui si sono aggregati soggetti di varie nazionalità.

Un problema serio quest’ultimo sia dal punto di vista della sicurezza che di quello dell’igiene pubblica, vista la sconosciuta provenienza della merce. Lo sforzo prodotto dalla Polizia Locale innanzitutto e delle Forze dell’ordine è notevole, ma purtroppo, non potendo garantire una presenza fissa, questo fa sì che il problema si ripropone e persiste.

Antonio Rosato presidente dell’AGS, nell’incontro avvenuto ieri 10 agosto 2022, ha fatto al presidente del Municipio Mauro Caliste e agli Assessori Annucci, Lostia e Scalia un elenco dei problemi su cui il municipio deve necessariamente impegnarsi fin dai prossimi giorni.  Poiché l’obiettivo comune sta nel rilancio della struttura, è maturato al termine un discreto ottimismo e già dalla prossima settimana si attiverà anche l’assessore al commercio Marco Ricci ieri assente.

Si è concordato che non appena sarà esecutivo l’appalto per la manutenzione ordinaria saranno pulite e sistemate tutte le caditoie del parcheggio inferiore, saranno eliminati i rifiuti e sistemata la vegetazione esistente. Inoltre si verificherà la possibilità di dotare il parcheggio di una adeguata illuminazione con l’installazione di un buon sistema di Videosorveglianza.

Già dal 12 agosto saranno presi contatti con l’Amministratore del PUP affinché, nei giro di pochi giorni, siano eliminati i rifiuti lungo la scala di sicurezza e sia fatto in modo che siano impedite intrusioni da parte di senza fissa dimora. Inoltre, non appena sarà tecnicamente possibile, saranno potati gli alberi su viale della Primavera arrivati ormai a coprire la visuale sugli esercizi commerciali esistenti, ufficio postale compreso, e, a cura dell’AGS, saranno avviate le procedure per nuove insegne con l’indicazione che il Mercato Insieme sarà uno dei Mercati d’Autore presenti a Roma.

Si è anche discusso per trovare una sistemazione definitiva per il parcheggio dei mezzi da lavoro degli ambulanti a rotazione che sarà in una piccola parte dello Square Centrale, che vedrà la realizzazione di una visibile segnaletica orizzontale e verticale. Ovviamente lo spazio sarà occupato dai commercianti per la sola durata delle attività per tornare poi nella disponibilità della cittadinanza a mercato chiuso.

Il Mercato nei prossimi mesi vedrà l’apertura di nuove attività commerciali e si sta lavorando per inserire anche attività di somministrazione e ristorazione affinché la struttura diventi un elemento aggregativo, che possa ampliare gli orari di apertura e perché no, organizzarvi anche iniziative culturali.

Abitare A sull’area del Mercato Insieme finora non ha potuto far altro che denunciare e documentare sacche di degrado puro, ma già dal mese di settembre, stante a quanto abbiamo sentito e valutato dall’incontro, spera di poter raccontare ai nostri concittadini, una storia diversa.

Come sempre vedremo e riferiremo.

Gioielleria Orologeria Argenteria Licata

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti