Quel parcheggio e quel campo di calcio in via del Pergolato

Che fare per tentare di riqualificare l’intera area?
Redazione - 12 Febbraio 2022

Questa mattina prendo spunto dalla lettera del Sig. B.N. inviata ad Abitare A Roma il 30 gennaio 202: scarico abusivo all’ingresso del parco Alessandrino via del Pergolato/via delle Susine.

Quel parcheggio, purtroppo, da anni è una discarica a cielo aperto!

La strada sterrata fra via del Pergolato e via delle Susine, porta al campo sportivo Walter Cervini dove aveva o ha ancora sede l’ASD Quarticciolo srl, al civico 73 di via del Pergolato. Associazione sportiva dilettantistica che da tempo non usa più l’impianto ai fini calcistici.

L’ultima apparizione della prima squadra è stata nel 2016/17 nel campionato di 2’ categoria laziale e nessuna squadra di settore giovanile calca più il campo di pozzolana. Per la precisione, l’impianto sportivo comunale, era (è ancora?) in concessione alla ASD Quarticciolo srl, e allo stato attuale non è utilizzato.

La strada prima descritta porta anche ad una entrata del Parco Palatucci ed è perimetrale alla scuola di via del Pergolato 112. L’intera area è un parcheggio al servizio dell’impianto sportivo e la viabilità di accesso è pubblica e libera a tutti i cittadini che intendono accedere anche al parco oltre che alla scuola e alle abitazioni private.

Non focalizzando il problema solo sugli “ zozzoni “, tanto son sempre gli stessi che continueranno a farlo, in mancanza di controlli e di sanzioni, facciamoci delle domande, per tentare di riqualificare l’intera area:

1) Se l’impianto sportivo comunale non è più in uso, perché il suo scheletro di ponteggi e lamiere deve essere li ad arrugginirsi?

2) se l’impianto sportivo comunale è ancora in concessione all’ASD  Quarticciolo srl, non dovrebbe il concessionario a provvedere al decoro urbano dell’impianto e delle zone limitrofe e a chiudere la sbarra di accesso nelle ore notturne? 3) nel 2011 ci sono state delle delibere comunali e municipali che hanno trattato l’ampliamento dell’impianto comunale e il rinnovo della concessione alla ASD Quarticciolo srl, qual è oggi la situazione?

4) per evitare che la questione cada nel dimenticatoio, può  la nuova giunta fare delle verifiche a partire dal parcheggio ed arrivare all’impianto comunale e  avanzare delle soluzioni che diano risposte ai cittadini?

In fin dei conti si tratta di un patrimonio pubblico, oggi del tutto improduttivo, all’interno di un parco pubblico dalle notevoli attrattive e posto fra tre quartieri: Quarticciolo, Alessandrino e Tor Tre Teste.

In conclusione, la lettera del Sig. B.N. terminava con: “spero possiate fare qualcosa. Grazie”.

Ci rivolgiamo pertanto al neo assessore all’Ambiente del V Municipio, per chiedere cosa intenda fare. Intanto potrebbe fare un sopralluogo essendo la viabilità di accesso pubblica e libera a tutti i cittadini (imbrattatori inclusi). che accedono anche al parco con le macchine, visto che una sbarra è stata rimossa.

Qui in fondo all’articolo ecco cosa abbiamo trovato nel nostro archivio. Che fine ha fatto quell’ambizioso progetto?

 

Serenella

Commenti

  Commenti: 1


  1. Salve,
    leggo solo ora il vostro articolo, in quanto cercavo informazioni proprio riguardo al centro sportivo ed il suddetto parcheggio.
    Volevo sapere se ci sono stati riscontri e quindi si potesse avere qualche delucidazione, o purtroppo anche il vostro articolo è stato ignorato dall’alto.
    Mi piacerebbe fare qualcosa in merito.
    grazie dell’attenzione

Commenti