Municipi: , | Quartiere:

Ragazza di 14 anni «drogata e violentata» in un campo rom. La denuncia

Indagini in corso "per appurare presunti atteggiamenti vessatori nei confronti della minore"

«Mi hanno drogata e violentata persone estranee al campo dove vivo con mio padre disabile». Un racconto choc fatto alla Polizia locale di Roma Capitale a metà pomeriggio di ieri Giovedì 11 Aprile 2024, da parte di una ragazzina serba di 14 anni nel maxi insediamento in via di Salone.

Sono stati poi gli stessi agenti a chiamare il 118 dopo averla trovata in stato confusionale. La giovane non presentava segni evidenti di aggressione o percosse ma è stata comunque portata al Bambin Gesù, dove al momento si trova per gli accertamenti medici del caso. La polizia locale sta conducendo indagini sulla vicenda.

Secondo le prime ricostruzioni, nel corso dell’attività di presidio presso il campo nomadi di via di Salone, la pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale del VI Gruppo Torri è stata avvicinata dalla 14enne, che si presentava in stato confusionale. Gli agenti, dopo aver parlato con la minore, hanno provveduto a tranquillizzarla, sincerandosi delle sue condizioni.

La ragazzina ha quindi raccontato di essere stata drogata nei giorni passati e di non sentirsi bene. Gli agenti, allertati i servizi sociali del Municipio e svolto le prime verifiche all’interno del campo per appurare presunti atteggiamenti vessatori nei confronti della minore, stanno svolgendo le ulteriori indagini per ricostruire i fatti.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati