Ragazzo di 18 anni precipita dal tetto della fabbrica abbandonata: volo di 6 metri, voleva scattare una foto

È stato trasportato in ospedale con fratture alle costole, ma non sarebbe grave

Un giovane diciottenne è caduto da un’altezza di 6 metri durante la notte, mentre si trovava nell’edificio dell’ex fabbrica di penicillina, uno stabile situato in via Tiburtina 1040 a Roma, noto per essere stato occupato e sgomberato più volte.

Il pavimento si è improvvisamente ceduto, causando la caduta intorno alla mezzanotte. Il giovane è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato all’Ospedale Umberto I, dove è stato ricoverato in gravi condizioni a causa di fratture alle costole. Fortunatamente, non risulta in pericolo di vita.

Secondo quanto riferito, il giovane e i suoi amici erano all’interno dell’edificio con l’intenzione di scattare delle foto da condividere sui social media, ma uno dei ragazzi è caduto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di San Basilio e della compagnia di Monte Sacro, che stanno conducendo le indagini.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati