Recuperate le reliquie della cattedrale de La Storta

Erano state rubate a marzo
di Maria Giovanna Tarullo - 8 Aprile 2009

Sono state ritrovate le reliquie trafugate a Roma, nella cattedrale della diocesi di Porto Santa Rufina, in via del Cenacolo presso il quartiere La Storta, a marzo. I carabinieri del reparto operativo Tutela patrimonio culturale e della compagnia Roma-Cassia hanno effettuato il recupero delle reliquie poco prima che fossero immesse nel mercato clandestino delle opere d’arte. Tra le reliquie rubate e ora recuperate dai militari ci sono anche l’ex ossibus di San Ippolito (patrono della Cattedrale della Diocesi di Porto Santa Rufina) e una croce di vetro con all’interno un pezzo della Santissima Croce di Gesu’.
Il pomeriggio di mercoledì 8 aprile, alle 17.00, presso la parrocchia della Beata Vergine Maria Immacolata Concezione, in via Cassia 1286 alla Giustiniana, nel corso di una solenne celebrazione, il comandante del gruppo carabinieri di Ostia, il tenente colonnello, Canio Giuseppe La Gala, e il comandante del reparto operativo del comando carabinieri Tutela-patrimonio culturale, il tenente colonnello Raffaele Mancino, alla presenza di tutti i sacerdoti della diocesi e dei fedeli, riconsegneranno le reliquie al vescovo, il monsignor Gino Reali.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti