Municipi: ,

Ancora zitti tutti – Cose turche – Le donne di monsignor Galantino – Il matrimonio segreto di Bea e Alex

Fatti e misfatti di agosto 2016

Ancora zitti tutti

“Un uomo di quarant’anni – già ai domiciliari per danneggiamento, incendio doloso e lesioni personali – ha picchiato brutalmente la moglie, ha bruciato alcuni vestiti di lei, è sceso in strada violando la pena detentiva, ha preso a pugni chi stava accorrendo in difesa della donna, finalmente è stato arrestato. Una volta in giudizio, però, il magistrato ha disposto, per lui, il ritorno ai domiciliari insieme alla moglie sua vittima”. “Un uomo di sessant’anni – che da tempo continuava ad infierire sui suoi vicini con atti vandalici, percosse e minacce come “ora prendo il fucile e vi faccio vedere io” – era stato inviato, dal giudice per le indagini preliminari, in un’altra sua residenza più lontana. Ma il giudice per il riesame, pur riconoscendo la sua pericolosità (in casa, tra l’altro, gli erano stati trovati 25 tra fucili e pistole) ha disposto che tornasse nella residenza attigua a quella dei vicini da lui percossi e minacciati”.

Due uomini violenti, dunque, non solo non adeguatamente puniti per i loro comportamenti, ma – almeno in teoria – messi nella condizione ideale per replicarli. Ancora una volta, però, tutti zitti: le sentenze dei giudici non si devono commentare.

Cose turche

“Dove le metto – si è invece chiesto il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan – le migliaia e migliaia di persone accusate o sospettate di “golpe” contro di me? Dove le metto, se le prigioni sono già tutte stracolme?”

Erdogan
Erdogan

Il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan – come si sa – non è, però, uomo da perdersi d’animo. E così, nemmeno due minuti, si è dato la risposta. Fuori dalle celle assassini, stupratori, ladri, malfattori vari e dentro, al loro posto, i suoi nemici “golpisti”. Oplà. Gioco fatto. Lui, il “Sultano”, al sicuro. E poco importa, se non staranno più al sicuro, con tutti quei delinquenti in giro, i turchi per bene.

Le donne di monsignor Galantino

“Non può farci paura – è intervenuto, nel dibattito sul “burkini” da spiaggia delle islamiche, il segretario della Conferenza episcopale italiana, monsignor Nunzio Galantino – una donna al mare perché è troppo svestita”.

Certo, se non ha potuto mai far paura, non solo al mare, una donna troppo poco vestita.

Il matrimonio segreto di Bea e Alex

“Il Ministro della Salute Beatrice Bea Lorenzin – è sul “Corriere della sera on line” – sta per sposarsi, in gran segreto, con il suo compagno, dirigente della Rai, Alessando Alex Picardi”.

In gran segreto? Il “Corriere della sera on line” si sbugiarda da solo perché poi svela – a chi ne avesse per caso curiosità – tutti i particolari dell’evento: data del matrimonio il 10 settembre, luogo la chiesa di Sant’Andrea a Marina piccola di Capri con cinquanta posti a sedere, ricevimento per circa cento persone nel lussuoso “J.K. Place” affacciato sulla baia di Marina grande. E perfino i paggetti: Lavinia e Francesco, i due gemellini nati tempo fa dalla coppia. Ma al “Corriere della sera on line” stanno già brindando, naturalmente con “Moet & Chandon” e “Dom Perignon”, al matrimonio di Bea e Alex? Oppure nessun direttore ha mai spiegato loro che cosa sia davvero un segreto?


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati