Municipi: , | Quartiere:

Rissa tra gang, distrutta una pizzeria a Centocelle

Sette le persone denunciate dalla polizia

L’appuntamento per regolare un conto in sospeso. O forse, vecchie ruggini tra due bande che hanno dato vita a una furibonda rissa in pieno giorno a Centocelle.

Calci, pugni e bottigliate con un ragazzo di 19 anni poi trasportato in ospedale dopo essere stato accoltellato. Violenze che non hanno risparmiato una pizzeria, all’interno della quale le due gang si sono affrontate danneggiando il locale. Identificati dalla polizia sono stati denunciati per rissa pluriaggravata. Sequestrate due ‘lame‘, ancora sporche di sangue.

Teatro delle violenze è stata via delle Palme. Sono da poco passate le 13:30 di Lunedì scorso – 15 Aprile 2024 – quando al 112 arriva la chiamata di una residente, impaurita riferisce che due bande di ragazzi si stanno picchiando e stanno spaccando la pizzeria sotto la sua abitazione. Sul posto arrivano le volanti della questura di Roma e trovano sul posto i tre ragazzi romani.

Uno di loro, un 19enne, è sdraiato in terra in una pozza di sangue, ha due ferite d’arma da taglio, al braccio e alla gamba sinistra. Grave, ma sempre cosciente viene affidato alle cure del personale del 118 e trasportato in codice rosso all’ospedale Vannini. Contusi i due amici, anche loro ventenni, vengono medicati sul posto dal personale medico e poi portati al distretto Prenestino di polizia.

Sequestrati due coltelli trovati ancora nella pizzeria di via delle Palme, le volanti della polizia hanno cominciato le ricerche della gang rivale che è stata poi intercettata mentre provava a scappare nella vicina via dei Ginepri. Con ancora indosso i segni della rissa, sono stati bloccati non senza difficoltà. Due di loro particolarmente agitati si sono scagliati contro i poliziotti. Fermati sono poi stati portati negli uffici di polizia e identificati in quattro ragazzi boliviani, tre minorenni e un neo maggiorenne.

Ascoltati alcuni testimoni e sequestrate le armi, i sette ragazzi coinvolti nella rissa sono quindi stati denunciati per rissa pluriaggravata, mentre due dei latinos sono stati denunciati anche per resistenza a pubblico ufficiale.

Restano da accertare le cause che hanno determinato la rissa, fra le ipotesi non si escludono i futili motivi, né tantomeno un appuntamento per regolare un conto in sospeso. Poco collaborativi i sette, sulla rissa stanno terminando gli accertamenti gli investigatori del V distretto Prenestino di polizia.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati