Categorie: Varie
Municipi:

Rosati (M5S): “l’ufficio anagrafico di San Romano è da ripristinare”

Cosi il consigliere municipale M5S Stefano Rosati
«I servizi Anagrafici di Roma Capitale sono in grave sofferenza, i tempi di attesa sono infiniti e nel municipio IV invece di provvedere a salvaguardare i cittadini e garantire un servizio essenziale si chiudono gli sportelli all’interno del mercato San Romano nonostante le tantissime azioni politiche e dei cittadini per far tornare l’amministrazione Pd sui suoi passi.
Da un accesso agli atti del sottoscritto risulta che dal novembre 2021 a luglio 2023 l’ufficio anagrafico di San Romano (chiuso nel luglio 2023) ha emesso 18000 carte identità elettroniche e 7000 certificati, un numero enorme che conferma ancora di più la necessità di ripristinare quanto sottratto ai cittadini, considerando inoltre che il solo ufficio di via Rivisondoli non riesce a coprire le tante richieste. Tra l’altro, è singolare come in altri municipi il medesimo servizio è presente nei mercati, ad esempio nel municipio II da molti anni e nel municipio XII è stato aperto da poco per implementare il servizio e per dare nuova linfa alle attività commerciali del mercato stesso.
L’amministrazione del municipio 4 è evidentemente non sensibile di fronte a tutto ciò che si sta evidenziando da mesi».
Cosi il consigliere municipale M5S Stefano Rosati.

Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati