Saggio di fine corso di “Una cucina di comunità”

Presso la Parrocchia San Tommaso  d’Aquino il 6 giugno 2022. A settembre il 2° corso

Come previsto, ieri 6 giugno 2022, è terminato il 1° corso del progetto “Una cucina di comunità “ , svolto nel padiglione “ Luigi Petacchiola” collocato nel giardino della Parrocchia San Tommaso d’Aquino a Tor Tre Teste.

APS SinergicaMente ha organizzato e concluso questo primo percorso formativo condotto da chef di rilievo: Gaetano Costa, Giorgina Mazzero, Mauro Trabalza.

Ovviamente il primo corso non poteva non concludersi che con un saggio delle abilità culinarie acquisite dagli allievi, sotto la guida esperte dei loro Maestri chef con l’offerta di un pranzo le prelibatezze del cui menu potete leggere in questa foto.

Catering a Roma

In conclusione dell’evento che è stato preceduto da interventi esplicativi del percorso del corso, hanno ricevuto con viva commozione e tra gli applausi l’ambito attestato di partecipazione al corso:

  • Wondaline, Haiti
  • Abubacar, Gambia
  • Becina, Haiti
  • Abi Haziz, Somalia
  • Hudlin, Haiti
  • Laura, Italia
  • Omar, Guinea
  • Valeria, Italia
  • Roberta, Italia

Nove persone che hanno formato una squadra, che con una notevole partecipazione e impegno è andata al di sopra di tutte le aspettative,

Qualcuno di loro è già stato richiesto da vari ristoranti di Roma.

La visita del Ministro Federico D’Incà

La settimana scorsa, c’era stata l’inaspettata, stupenda e gratificante per APS SinergicaMente, la Parrocchia SanTommaso  d’Aquino, gli Chef, i partecipanti al corso, visita del Ministro Federico D’Incà,  Ministro per i Rapporti con il Parlamento del Governo Draghi che tramite facebook ha poi inoltrato un bellissimo messaggio, che qui riportiamo.

La cucina è il collante che permette di unire culture diverse e di aiutare le persone a confrontarsi, conoscersi ed esprimersi attraverso un linguaggio comune.

Oggi ho avuto il piacere di poter vedere con i miei occhi il progetto di APS SinegricaMente, che ha deciso di offrire a 40 ragazzi un percorso formativo, fornendo loro le competenze di base necessarie come cucina, servizio ai tavoli, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro, per un primo inserimento lavorativo nel mondo della ristorazione. Ho conosciuto e ascoltato questi ragazzi, li ho visti all’opera mentre preparavano il pranzo, ma soprattutto ho visto come attraverso la cucina riuscissero ad esprimersi senza limiti.

Sono sempre più convinto che attraverso l’impegno, l’accoglienza, la coesione, la sinergia e l’integrazione, possiamo aiutare le persone a rapportarsi con gli altri senza barriere o pregiudizi.

Ringrazio l’Associazione APS SinergicaMente e tutti i ragazzi che svolgono il progetto per avermi accolto. È sempre bello vivere momenti di condivisione

Un’esperienza esaltante

E ieri, nel corso dell’evento conclusivo, si è respirata aria di soddisfazione e di festa con il pieno gradimento degli invitati grazi all’ottimo menu.

Vogliamo concludere con le espressioni carpite dagli organizzatori a microfono aperto : “la nostra cucina di comunità, è stata una esperienza esaltante per  la maestria della location, l’impegno degli allievi, l’umiltà degli chef. Tutti coloro che hanno partecipato, hanno costruito, hanno assaggiato e fatto assaggiare e godere un cibo raffinato e buono.

Il nuovo appuntamento è ora a settembre 2022 per il secondo corso e ha promesso APS SinergicaMente: inizieremo con un bel pranzo cucinato dai partecipanti del primo corso.

 

https://abitarearoma.it/avvio-a-tor-tre-teste-del-progetto-una-cucina-di-comunita/

 

Ecce Vinum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati