Municipi: , | Quartiere:

San Lorenzo, maxi multa ad un ristoratore: 34 mila euro per assunzioni “in nero”

Nel locale i carabinieri hanno accertato la presenza di 4 lavoratori "in nero"

I Carabinieri della Compagnia di Roma Piazza Dante, con il supporto dei militari di altre compagnie del Gruppo Roma e del N.I.L. di Roma, hanno svolto un servizio straordinario di controllo nel quartiere San Lorenzo, mirato al contrasto di ogni forma di illegalità e degrado e per esigenze connesse alla movida.

Nel corso dei controlli i militari hanno identificato 121 persone, di queste 2 sono state denunciate a piede libero, inoltre sono state eseguite verifiche su 38 veicoli.

I Carabinieri del NIL hanno eseguito diversi controlli alle attività commerciali, in particolare è stata sospesa l’attività al gestore di un ristorante poiché a seguito del controllo hanno riscontrato la presenza di 4 persone su un totale di 6, assunte a “nero” ai quali non era stata presentata la comunicazione di assunzione, inoltre, hanno accertato la mancata formazione dei lavoratori presenti e l’omessa nomina del medico competente.

Il titolare è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Roma ed è stata elevata una sanzione amministrativa di 34900 euro.

Anche uno dei dipendenti, originario del Bangladesh, è stato denunciato a piede libero poiché al controllo è risultato irregolare sul territorio italiano.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati