Sfruttamento dei minori

Arrrestati una coppia di romeni mentre chiedevano l'elemosina con i figli, uno dei quali disabile
Enzo Luciani - 21 Agosto 2009

Una coppia di romeni, di 24 e 31 anni, che vive in una baracca sul greto del Tevere, e’ stata denunciata dalla polizia. I due sono stati sorpresi nei pressi del Pantheon, mentre con i tre figli, uno affetto da malformazioni, chiedevano denaro ai passanti. I bimbi sono stati affidati alla sala operativa sociale. I genitori rischiano la reclusione fino a tre anni. "Lo sfruttamento di bambini è di per sé un atto indegno oltre ad essere un reato penale, ma quando per fini lucrativi viene utilizzata l’innocenza di un bambino di 5 anni disabile diventa un’ignobile mercificazione dell’essere umano meritevole di una punizione esemplare da parte della magistratura". Commenta in una nota l’Assessore alle Politiche sociali del Comune di Roma, Sveva Belviso. "Voglio inoltre ringraziare le Forze dell’Ordine – ha concluso l’assessore – per aver fermato la coppia di genitori romeni e per aver liberato questi bambini dallo sfruttamento".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti