Shock a Manziana: Sbranato da 3 cani rottweiler mentre fa jogging in un bosco

Paolo Pasqualini, 39 anni, è stato trovato morto a terra nei pressi del bosco di Manziana

Aggredito e ucciso da tre rottweiler mentre faceva jogging. È successo nella mattinata di ieri (Domenica 11 Febbraio 2024) nel bosco comunale di Manziana, poco lontano da Roma.

Ad essere stato trovato morto a terra, nei pressi del bosco comunale di Manziana, è Paolo Pasqualini, 39 anni, che indosavva abiti da jogging. Indossava scarpe da ginnastica e pantaloncini corti.

Chi lo ha trovato, secondo quanto appreso, ha notato profonde lesioni su tutto il corpo, riconducibili a sbranatura di un animale. Le ferite sono sul viso e sulle braccia. Intervenuti sul posto gli operatori del 118, non c’è stato nulla da fare: l’uomo era già morto. I carabinieri di Manziana, i guardia parco del bosco comunale e i carabinieri forestali del comune alle porte di Roma hanno trovato alcuni cani di razza Rottweiler nelle vicinanze. Intervenuti anche veterinari e accalappia cani dotati di fucili con sedativi, oltre alla Protezione Civile, al Sindaco e al vicesindaco di Manziana. Gli animali sono stati sedati e catturati, ascoltato il padrone sul quale al momento non pendono ulteriori accuse rispetto alla mancata custodia dei Rottweiler.

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo si trovava appena fuori dalla cittadina, intento a fare jogging, quando è stato aggredito brutalmente da forse tre Rottweiler, che lo hanno massacrato con morsi in faccia e sulla parte superiore del corpo. Gli animali sono fuggiti da un’abitazione non distante dal luogo dell’attacco. Il corpo, ormai privo di vita, è stato rinvenuto intorno alle 8.30 di Domenica 11 Febbraio 2024.

Noleggio attrezzature a Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati