Sociale, Figliomeni (FDI): “Disabile portato in spalla vergogna romana”

Per permettergli di prendere la metropolitana alla stazione Cipro
Redazione - 18 Settembre 2019

“L’accessibilità di una città sotto tutti i punti di vista è sinonimo di civiltà, e poter fruire di tutti gli spazi pubblici e privati deve essere un requisito indispensabile per ogni Paese. Eppure continuano le discriminazioni, anche negli aspetti più ovvi della nostra quotidianità.
Ieri a Roma l’ennesimo caso che deve far riflettere, visto che una persona disabile in carrozzina è stata portata in spalla da alcuni cittadini per permettergli di prendere la metropolitana alla stazione Cipro.
L’ennesimo disservizio con scale mobili e ascensori fuori servizio che alla stazione Cipro sono così dal mese di aprile.

“L’Amministrazione pentastellata che guida Roma torna a far parlare di sé e ad accumulare l’ennesima brutta figura, in questo caso con un turista al ritorno dalla visita dai Musei Vaticani, che si aggiunge al problema analogo vissuto da un cittadino romano disabile che alcuni giorni fa non si è potuto recare all’Università per poter sostenere un esame, oltre che ad altri casi che non sempre vengono denunciati ai media. Roma sembra ridotta ad una Capitale del terzo mondo più che europea e non ci sono più scusanti per il Sindaco Raggi e l’Amministrazione che guida, che non sono in grado neanche di mettere in pratica le più elementari regole del vivere civile”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, vice presidente dell’Assemblea Capitolina e responsabile nazionale delle politiche sociali di Fratelli d’Italia.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti