Stazione Tiburtina. Bloccato ed arrestato nigeriano da due agenti della Polizia 

Nascondeva droga in un cartone di detersivo e cercava di  salire sull’autobus

Un cittadino di origini nigeriane si stava recando al capolinea degli Autobus dell’autostazione Tibus, quando è stato notato da due agenti della Polizia di Stato liberi dal servizio, del  commissariato Celio, diretto da Maria Sironi.

Incuriositi dallo strano atteggiamento, dal passo veloce e dai modi defilati dell’uomo che con una busta di plastica tra le mani, con all’interno un cartone di detersivo in polvere, si stava recando al capolinea, i poliziotti qualificatisi come operatori di polizia, mostrando placca e tesserino di riconoscimento, gli hanno chiesto di esibire i documenti.

Il 24enne è apparso subito insofferente al controllo e così gli agenti hanno chiesto di mostrargli il contenuto della busta: al suo interno un contenitore di detersivo dove vi era un grosso involucro avvolto con numerosi strati di cellophane trasparente contenente  marijuana per un peso complessivo di circa 500 grammi.

Al termine degli accertamenti O.D. residente in provincia di Ascoli Piceno è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio, in attesa della convalida dell’arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati