Tensione al presidio Usb nella Capitale: spintoni tra agenti e manifestanti

La protesta a sostegno della sicurezza sul lavoro

Momenti di tensione nella giornata di oggi Martedì 20 Febbraio 2024 in via Veneto, davanti al Ministero delle Imprese e del Made in Italy, in occasione di un presidio organizzato da Usb e Cambiare Rotta a sostegno della sicurezza sul lavoro, dopo i recenti fatti di Firenze. Alcune decine di manifestanti hanno tentato di aprire uno striscione non autorizzato e sono stati bloccati dalla Polizia, venendo a contatto con gli agenti.

“Quello che è successo invece è che ancora una volta la polizia ci ha accolto con spintoni, cercando di prendere dal corteo persone per trarle in stato di fermo”, ha raccontato il portavoce nazionale di Potere al Popolo, Giuliano Granato, aggiungendo che questo “non è possibile in un paese in cui quattro lavoratori al giorno non tornano a casa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati