Tentativo di rapina in una profumeria di via Salaria, ma scoppia la lite

Il 61enne è stato arrestato dai carabinieri

Un vero e proprio faccia a faccia tra il titolare di una profumeria e il ladro. Un episodio che ha permesso ai carabinieri di arrestare un cittadino algerino di 61 anni, già noto alle forze dell’ordine, gravemente indiziato del reato di tentata rapina.

Nello specifico, poco dopo la mezzanotte, i militari della compagnia Roma Piazza Dante, sono intervenuti in via Salaria, presso una profumeria, dove il proprietario ha denunciato che dopo la chiusura si era trattenuto all’interno per dei lavori quando a un certo punto un uomo si è introdotto dirigendosi alla cassa e asportando del denaro contante. Accortosi della presenza dello sconosciuto lo ha bloccato, ingaggiando con lui una colluttazione, riuscendo a dare l’allarme. Grazie all’arrivo tempestivo dei Carabinieri, l’uomo è stato immediatamente fermato e trovato in possesso delle banconote rubate e anche di 1,5 g di hashish.

Per questo motivo è stato arrestato e segnalato amministrativamente alla Prefettura di Roma, quale assuntore di sostanze stupefacenti. Sia il proprietario che l’arrestato, a seguito della colluttazione sono dovuti ricorrere alle cure mediche. L’indagato è stato condotto all’Ospedale San Giovanni dove è rimasto piantonato in attesa della dimissione per poi essere sottoposto al rito direttissimo. Presso le aule di piazzale Clodio, il Tribunale di Roma ha convalidato l’arresto e ha disposto per lui la misura dell’obbligo di presentazione in caserma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati