Tor Sapienza. Divelti i pannelli di benvenuto in Piazza Cesare De Cupis

Richiesti i filmati delle telecamere
G. F. - 22 Luglio 2020

Dopo appena sei mesi, l’imbecillità, l’idiozia e mettiamoci anche la stupidità trovano madre in qualche baldanzoso giovane nulla facente, annoiato dal notturno caldo romano per vandalizzare la rotonda in Piazza Cesare De Cupis a Tor Sapienza.

Nel febbraio dello scorso anno al centro della rotonda di Piazza Cesare De Cupis, sono stati istallati intorno al grande vaso che ospita un ulivo, quattro pannelli in plexiglass con la scritta in lingue diverse “benvenuti a Tor Sapienza”. Un piccolo intervento identificativo per la toponomastica e l’immagine del quartiere, iniziativa che nella sua semplicità ebbe il plauso da parte di tutta la cittadinanza.

Questa mattina quello in lingua italiana e quello in lingua francese non c’erano più, sono stati strappati e sottratti dai pannelli della fioriera. Immaginare che ci sia in questo periodo il mercato nero del plexiglass ci pare esagerato, ma che invece qualche disadattato abbia “prurito alle mani” sembra l’ipotesi più plausibile.

Per questo l’organizzazione di Volontariato TS Idee, promotrice dell’allestimento in collaborazione con alcuni commercianti, ha presentato formale denuncia contro ignoti all’autorità giudiziaria per danneggiamento. Un atto necessario per chiedere di visionare eventuali filmati da telecamere puntate sulla piazza e a prevenzione di ulteriori danneggiamenti.

I pannelli saranno presto reinstallati, se ne farà carico l’Organizzazione di Volontariato TS Idee per un costo pari a 108 euro.

 

G. F.  


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti