Torpignattara, chiede di andare nel bagno di una pizzeria: ritrovato morto per overdose

L'uomo trovato senza vita, con il laccio emostatico al braccio e una siringa vicino

Ennesima tragedia nella Capitale. L’accaduto, nella serata di Sabato 2 Marzo 2024, quando un uomo è stato ritrovato morto all’interno di una pizzeria a taglio in zona Torpignattara.

L’uomo era entrato chiedendo di poter usufruire del bagno, ma il titolare non vedendolo uscire, dopo circa mezz’ora, si è insospettito ed è andato a richiamarlo.

Dopo numerose chiamate e aver bussato a più riprese per farsi aprire, ha chiamato il 112.

All’arrivo delle autorità, aperta la porta del bagno la scena è stata da brividi: l’uomo era morto, ancora con il laccio emostatico al braccio e la siringa a terra.

Gli uomini del 118, a quel punto, non hanno potuto far altro che accertare il decesso del 43enne, dovuta con estrema probabilità ad overdose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati