Trastevere, controlli anti movida della polizia

Elevate sanzioni amministrative superiori a 3600 euro
Foto Polizia di Stato

Controlli amministrativi dedicati e servizi specifici vengono organizzati costantemente dalla Questura di Roma e svolti dai poliziotti dei Commissariati e dei Distretti della capitale.

Questa volta è toccato a Trastevere, da lungo tempo oggetto di specifica attenzione, in particolare per quanto riguarda il controllo di esercizi commerciali in cui avviene somministrazione di alcolici. Il provvedimento è stato emesso all’esito del lavoro svolto dagli agenti del commissariato di zona.

Nei giorni scorsi i poliziotti hanno controllato un pub posto in via del Moro, riscontrando numerose irregolarità amministrative. Inoltre, i poliziotti hanno avuto modo di identificare un minorenne al quale era stata somministrata una bevanda alcolica contenente del whiskey.

Il Questore di Roma, dopo aver esaminato l’istruttoria redatta dalla Divisione di Polizia Amministrativa e sulla base delle risultanze investigative del commissariato di Trastevere, ha adottato un provvedimento, previsto dall’articolo 100 del TULPS (Testo Unico di Pubblica Sicurezza), con il quale ha disposto la chiusura dell’esercizio per la durata di 7 giorni.

A dare esecuzione al provvedimento sono stati gli agenti del locale commissariato che, così come prescritto, hanno affisso sulla porta del locale il cartello con la dicitura “Chiuso con provvedimento del Questore di Roma”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati