Treni cancellati e ritardi da capogiro, mattinata di disagi

Oltre 40 minuti di ritardo per un treno, e raffica di interventi dei tecnici Rfi il 5 dicembre 2023

Una vera e propria mattinata da incubo quella appena trascorsa oggi (martedì 5 dicembre 2023), per diversi pendolari; per loro l’unico annuncio in stazione è stata la solita sinfonia di un altoparlante che prometteva esclusivamente “ritardi” dando la notizia di “guasti”. Questi disagi hanno coinvolto sia i lavoratori che gli studenti senza risparmiare i viaggiatori habitué.
Alla stazione Monte Mario l’altoparlante comunica che vi sono “guasti sulla linea ferroviaria di oltre 40 minuti”.

 

Diversi treni cancellati e ritardi mostruosi, 20 minuti che diventano 25 e che a volte arrivano fino a 40. L’incubo sembra interminabile: i minuti aumentano sempre di più. I passeggeri sono furibondi.

Una donna esasperata dai ritardi, parlando al telefono avvisa: “Sono bloccata in stazione qui a Roma Nord penso di non riuscire ad arrivare in tempo per la visita medica” e dal tono della sua voce si poteva percepire rabbia e tanta amarezza.

Stessa sorte anche per la linea FL3 Roma-Viterbo che annunciava un inconveniente tecnico alla alimentazione dei treni.
Sul posto sono dovuti intervenire i tecnici Rfi che hanno ripristinato la normalità a partire dalle 8:35 circa.

Serenella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati