Truffe per un milione di euro: arrestata ex consulente finanziaria

Già a dicembre 2023 la consulente era stata posta agli arresti domiciliari, ma aveva continuato con le truffe

Una consulente finanziaria romana, radiata dall’albo nel 2019 per condotte illecite, è stata arrestata dalla guardia di finanza di Roma per truffa, abusivismo finanziario e autoriciclaggio.

Le accuse sono emerse dopo un’indagine della procura che ha rivelato come la donna avesse continuato a dare consulenze, vendendo prodotti finanziari falsi e contraffatti con i loghi della Banca d’Italia, per un valore complessivo di oltre un milione di euro.

Nonostante la radiazione dall’albo, la consulente si è spacciata come promotore finanziario, raccogliendo abusivamente risparmi per oltre un milione di euro da vari clienti, a cui ha carpito la fiducia e ottenuto le relative credenziali bancarie. Parte dei proventi è stata reinvestita in prodotti finanziari a suo nome.

Posta agli arresti domiciliari a dicembre 2023, è stata nuovamente arrestata dopo che si è scoperto che continuava a esercitare abusivamente l’attività finanziaria, utilizzando un numero telefonico e un conto corrente intestati al proprio avvocato, anch’egli indagato.

In alcuni casi, ha violato gli arresti domiciliari sfruttando autorizzazioni ottenute per presunte visite mediche mai effettuate. Le indagini sono ancora in corso.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati