Ultimo saluto a Benedetto XVI, il piano della Capitale

Potenziati i trasporti e intensificate le operazioni di pulizia
Redazione - 3 Gennaio 2023

Piani operativi speciali, nella Capitale, in vista delle esequie del Papa emerito Benedetto XVI, in programma il 5 gennaio. In atto azioni straordinarie per assicurare il decoro, garantire i trasporti e accogliere al meglio i tanti fedeli che si recheranno a piazza San Pietro per l’ultimo saluto.

AMA, potenziati uomini e mezzi. Attivati presidi fissi

AMA, d’intesa con Roma Capitale e in coordinamento con la Polizia di Stato, ha impegnato nell’area del Vaticano, in servizio dedicato, 50 operatori con l’ausilio di 15 mezzi (veicoli a vasca, spazzatrici, lava-strade, ecc.). Attivati 6 presidi fissi ( dalle 7 alle 19.30), dislocati in via della Conciliazione, piazza Pio XII, via dei Corridori, via di Sant’Uffizio; via di Porta Angelica; piazza Risorgimento. Oltre al pronto intervento, gli operatori impiegati assicurano la pulizia e lo svuotamento dei cestini porta rifiuti. Squadre e mezzi dell’Unità Decoro di AMA effettuano, a ciclo continuo, il lavaggio e la sanificazione dei porticati di via della Conciliazione.

ATAC, aumentano i treni su metro A e i bus sulle linee 64 e 40

Per favorire l’afflusso di fedeli, a partire da martedì 3 gennaio e fino al prossimo 5 gennaio, ATAC potenzia i servizi sia in metro che in superficie. Rafforzati anche i presidi di territorio per offrire maggiore assistenza e capacità di intervento nei punti di maggiore afflusso dei viaggiatori.

Più treni sulla metro A – Martedì 3 e mercoledì 4 sono previsti 25 treni in servizio sulla linea A, in aumento rispetto alla normale programmazione. Nella giornata delle esequie, in particolare dalla mattina fino al termine della cerimonia e del conseguente deflusso, il numero dei treni programmati in servizio aumenterà progressivamente fino a 28 rotabili.

Più bus sulle linee 64 e 40 – Il numero dei bus in servizio sulle linee 64 e 40, che collegano Termini e San Pietro e Termini con Borgo Sant’Angelo, viene potenziato. In particolare, sulla linea 40 i bus in linea aumenteranno da 9 a 12, e sulla 64 da 15 a 20.

Potenziati i presidi di territorio – Nel giorno delle esequie, nei quattro principali nodi di accesso alla rete metropolitana, Anagnina, Laurentina, Termini e Ottaviano, sarà presente personale ATAC con il compito di fornire assistenza e informazioni ai clienti per facilitare l’utilizzo della rete di trasporto e l’acquisto dei titoli di viaggio. Nella stazione di Ottaviano è stata raddoppiata la presenza di operatori di stazione e intensificata la presenza di guardie giurate. Prevista anche una squadra di pronto intervento a presidio degli impianti di traslazione di Termini e Ottaviano, dove è in corso un’attività del Simu per consentire la riapertura dell’ingresso di via Barletta, chiuso per ragioni legate allo stato del manto stradale, che dà accesso al montascale, in modo da favorire a tutti l’accesso alla stazione.

Centro Commerciale Primavera Saldi 2023

(nelle immagini: la visita di papa Benedetto XVI in Campidoglio, 9 marzo 2009. Foto ufficio Stampa Roma Capitale)


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti