Uomo accoltellato alla stazione Termini dopo una lite, non è in pericolo di vita

L'aggressore è stato bloccato dai vigilanti della Italpol

Ancora una notte di violenza alla stazione Termini. Un uomo è stato accoltellato e colpito alla testa durante una lite tra due persone senza fissa dimora in piazza dei Cinquecento, alla stazione Termini, avvenuta la notte scorsa, intorno alle 2:40.

L’uomo a terra è stato soccorso e poi affidato ai sanitari del 118. L’aggressore è stato bloccato dai vigilantes della Italpol che lo hanno consegnato agli agenti della Polfer. Per il ferito è stato necessario il trasferimento in ambulanza al policlinico Umberto I, non è in pericolo di vita.

Situazione dunque ancora fuori controllo alla Stazione Termini. Anche se fortunatamente non durerà troppo a lungo, almeno stando agli annunci del ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, che ha incontrato il sindaco di Roma Roberto Gualtieri promettendo rinforzi.

“Abbiamo deciso di potenziare il dispositivo di sicurezza con più uomini, soprattutto nelle zone più sensibili a partire dalle stazioni. Ci saranno 200 uomini in più a Roma e ci sarà un allargamento del presidio nella zona della stazione Termini. Quindi ci saranno più pattuglie e più sicurezza” ha spiegato proprio Gualtieri.

Adotta Abitare A

“Insieme poi c’è da fare un lavoro di riqualificazione e rigenerazione delle periferie. In particolar modo in alcuni dei quartieri più sensibili, dove si sono verificati recenti fatti di cronaca, sono in corso dei progetti di rigenerazione urbana. È positivo che ci sia un forte sostegno per andare avanti su questo. Quindi più sicurezza, ma anche più rigenerazione, più sviluppo della città e più capacità di accoglienza”, ha aggiunto il primo cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati