Via Cupa: cittadini ricevuti in Prefettura

Una delegazione del Comitato Cittadini Stazione Tiburtina ha manifestato oggi, 26 luglio 2016,  di fronte la Prefettura per chiedere l’immediato intervento per porre fine all’accampamento abusivo per migranti creato da Baobab.

“Ringraziamo la Prefettura che con enorme professionalità e cortesia ci ha subito ricevuto – dichiara in una nota il Comitato Cittadini Stazione Tiburtina. –  Siamo stati tranquillizzati dal Vice Capo di Gabinetto che la soluzione al problema non tarderà ad arrivare, aspettiamo pertanto fiduciosi il ripristino della legalità in Via Cupa.”

Prefettura-protestaAbitantiViaCupa“Riscontriamo ad oggi – prosegue il Comitato – un grande assente al dibattito coi cittadini che è il Comune, l’Assessore Baldassarre ha inspiegabilmente scelto come interlocutori gli attivisti di Baobab incontrandoli ripetutamente senza aver mai voluto incontrare i cittadini, un paradosso per i cinque stelle che fanno della partecipazione la loro bandiera. Crediamo che nessun romano potesse mai immaginare che i cinque stelle che in campagna elettorale si sono spesi contro chi si è ‘mangiato Roma’ aprissero un tavolo con chi faceva cene con Buzzi e Casamonica. Confidiamo che la Raggi faccia subito un’inversione di rotta e pretenda subito le dimissioni alla neo nominata assessore Baldassarre che ha decisamente interpretato in maniera anomala il suo ruolo”.

“Nel frattempo oggi l’ex Baobab, sgomberato per motivi di sicurezza in seguito agli attentati di Parigi, è stato occupato nuovamente dagli attivisti – conclude la nota del Comitato .- Ce lo aspettavamo, ormai in via Cupa hanno licenzia di commettere tutti i reati che vogliono”.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati