Vincenzo Luciani, un editore poeta al Circolo La Traccia

Redazione - 10 Dicembre 2017
Centocelle, l’evoluzione dell’imprenditoria locale

Martedì 12 dicembre 2017 alle ore 21 presso il Circolo “La Traccia in via Tor de’ Schiavi 222 a Roma Centocelle, Antonio Perelli e Henos Palmisano presentano: Vincenzo Luciani, un editore poeta.

Vincenzo LucianiVINCENZO LUCIANI è nato nel 1946 a Ischitella nel Gargano. Emigrato giovanissimo in Umbria, poi a Torino, infine a Roma dove dirige il mensile Abitare A, è fondatore dell’Associazione culturale e direttore della rivista di poesia Periferie.

Ha fondato con Achille Serrao e dirige il Centro di documentazione della poesia dialettale “Vincenzo Scarpellino”. Ha esordito con la raccolta di poesie in italiano Il paese e Torino, Roma, Salemi, 1985. Per le Edizioni Cofine di Roma ha pubblicato: Vocabolario ischitellano, nel 1994; Ischitella (guida storica, proverbi, detti, soprannomi e vocabolario) e Poesie e canzoni ischitellane, nel 1995; I frutte cirve nel 1996 e, nel 2001, Frutte cirve e ammature (raccolte di poesie in dialetto ischitellano); nel 2005 Tor Tre Teste ed altre poesie (1968-2005), nel 2012 La cruedda (poesie in dialetto ischitellano) e nel 2017 Straloche/Traslochi (poesie in italiano e in dialetto ischitellano). Ha pubblicato una decina di saggi sui dialetti e la poesia di Roma e del Lazio.

Sull’opera poetica di Vincenzo Luciani:

https://poetarumsilva.com/?s=luciani

http://www.versanteripido.it/7-poeti-del-sudvincenzo-luciani-puglia/

 


Commenti

  Commenti: 1


  1. ottima idea mantenere vivi i dialetti ed io, che sono abruzzese fino in fondo all’anima, quanto prima vi farò leggere qualcosa di paesano, tra l’abruzzese e il napoletano che si sovrappongono…a stasera Vincenzo così potrai “confrontarti” con le mie poesie. Grazie, a stasera alla”Traccia!”
    Devo dire che ho negli occhi la musica e le parole, le gestualità e i silenzi di Ezio Bosso e sono ancora commosso e, per di più, mi risuona nella mente il titolo di un libro” Le parole sono finestre (o muri), di cui non ricordo l’autore: tutto esprime e da valore alla Cultura, a qualunque livello e in ogni forma espressiva,
    in particolare nella poesia e nella musica…Saluti

Commenti