XXVIII Giornata Mondiale del Malato, le iniziative di Roma Capitale

L’11 e il 12 febbraio incontri in corsia. Archeologi e storici dell’arte della Sovrintendenza Capitolina raccontano la città
Redazione - 10 Febbraio 2020

In occasione della XXVIII Giornata Mondiale del Malato (11 febbraio 2020) Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali –, nell’ambito del progetto Patrimonio in Comune. Conoscere è partecipare, in collaborazione con le Direzioni Generali di alcune strutture sanitarie, ha organizzato per martedì 11 e mercoledì 12 febbraio un programma di attività in diversi ospedali romani per raccontare la storia dell’Urbe, dei suoi monumenti e delle collezioni dei Musei Civici.

Un’iniziativa per coinvolgere tutti i cittadini, nessuno escluso, nella conoscenza del patrimonio, esplorando insieme le possibilità “terapeutiche” dell’approccio all’arte. Un’attività che si rafforza in questa giornata ma che si svolge continuativamente in alcune strutture sanitarie: dal 2012 la Sovrintendenza Capitolina è infatti presente in diversi ospedali con giovani storici dell’arte e archeologi che coinvolgono i pazienti nell’esperienza estetica, alla ricerca di un reciproco benessere.

Il programma per questi giorni si chiama Patrimonio in Comune – Patrimonio in corsia, è organizzato dagli archeologi e storici dell’arte della Sovrintendenza Capitolina (in collaborazione con i volontari del Servizio Civile) e prevede:

– Incontri con l’arte di Roma attraverso parole e immagini per pazienti adulti, all’interno della Fondazione Santa Lucia IRCCS e della Fondazione Don Carlo Gnocchi, sede di Santa Maria della Pace.

– Laboratori ludico-didattici per “conoscere attraverso il fare”, per i piccoli pazienti della Fondazione Santa Lucia IRCCS.

– Visite guidate nei Musei Civici: al Museo dell’Ara Pacis per gli utenti del Centro Protesi INAIL – Filiale di Roma e al Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina per i pazienti della Fondazione Don Carlo Gnocchi, sede di Santa Maria della Provvidenza.

Leggi il programma in dettaglio.

Per informazioni: 060608 (tutti i giorni ore 9 – 19) e il portale dei Musei in Comune 

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti