XXXI Arte nel Portico. A Colli Aniene la cultura è viva nelle sue strade e tra la sua gente

Pienamente conseguito l’obiettivo di riaprire al pubblico gli eventi culturali nel quartiere
Redazione - 27 Settembre 2020

L’obiettivo numero uno e il più ambizioso di questa XXXI edizione de L’Arte nel Portico era quello di riaprire al pubblico gli eventi culturali nel quartiere di Colli Aniene in tempo di Covid e con tutte le precauzioni dettate dalle disposizioni governative per garantirne in sicurezza il regolare svolgimento.

Obiettivo raggiunto, innanzitutto grazie alla tenacia del patron della Rassegna Luigi Polito e allo sforzo organizzativo compiuto dal suo meraviglioso staff di Sogester e dell’Associazione Il Foro che oltre all’osservanza di tutte le restrittive disposizioni, hanno dovuto fronteggiare le non favorevoli condizioni atmosferiche.

Ma è proprio in circostanze come queste che si misurano le proprie capacità e abilità.

All’obiettivo hanno naturalmente cooperato tutti gli artisti espositori che hanno saputo affrontare qualche disagio dovuto al maltempo ma che hanno tenuto botta e tenuto in mostra le loro opere ottenendo il consenso dei visitatori.

A loro l’onore di aprire nella mattinata di giovedì 24 settembre 2020 l’apertura dell’evento con l’esposizione delle loro opere sotto i portici di viale Franceschini.

Nel pomeriggio in via Meuccio Ruini si è tenuta la presentazione del libro Vanzature/Avanzi (poesie in italiano e in dialetto) di Vincenzo Luciani.

L’incontro è stato introdotto da Luigi Polito della Sogester. Nel corso della presentazione il poeta e critico letterario Maurizio Rossi ha conversato con Luciani ponendo domande sulla sua poesia, sul suo rapporto con il dialetto, sul vero significato di Vanzature/Avanzi, sui temi più rilevanti della sua poetica. Lo scelto pubblico ha seguito con molto interesse sia il dialogo.che la lettura dei testi sia in italiano che in dialetto garganico di Ischitella. Notizie sul libro e alcune poesie si possono trovare a questo link https://poetidelparco.it/vanzature-avanzi-versione-in-e…/

Copie del libro sono state offerte ai partecipanti che hanno potuto così tenerle sott’occhio mentre venivano declamate. L’evento si è concluso con domande rivolte dai partecipanti per conoscere meglio l’opera.

A seguire nel teatro della parrocchia Santa Bernadette, grande successo dell’esibizione musicale “L’emozione oltre il suono… dove il limite non esiste” che, grazie a la Chiocciolina Onlus, è stata resa accessibile anche alle persone sorde.

 

Nel pomeriggio di venerdì 25 settembre in via Meuccio Ruini si è tenuta la seconda edizione dell’iniziativa “Poeti nelle lingue del Mondo a Roma”, presentazione a cura di Vincenzo Luciani e reading delle poetesse Tatiana Ciobanu (Moldavia), Lidia Popa (Romania) e Francesca Lo Bue (Argentina).

A tutti gli intervenuti è stato offerto dagli organizzatori l’opuscolo realizzato da Edizioni Cofine, con il quale hanno potuto seguire passo passo le letture poetiche.

Le poetesse che hanno letto poesie in italiano e nelle loro lingue hanno ringraziato gli organizzatori e gli abitanti del quartiere per l’amabilità e l’attenzione.

Alle ore 19,00 presso la Parrocchia Santa Bernadette riuscitissima esibizione degli allievi della Scuola di Pattinaggio Artistico “Nova Familia A.s.d.” seguita da un numeroso e disciplinato pubblico

Nel pomeriggio di sabato 26 settembre, l’esibizione di ballo “Ripartiamo con allegria”, a cura dell’Associazione Lolly Dance si è tenuta al riparo dalla pioggia e con un buon afflusso di pubblico sotto i portici di largo Franchellucci.

 

Sotto i portici di via Meuccio Ruini si è svolto l’evento “BeCycling – Giro del mondo in bicicletta. Il racconto dell’avventura mondiale in bicicletta di Simona e  Daniele” con la proiezione anche di alcuni video dei due ardimentosi ragazzi di Colli Aniene impegnati nei loro fantastici viaggi.

Erano presenti ed hanno conversato con il pubblico la mamma di Simona ed Enzina Fasano presidente Associazione “Salva i ciclisti”

 

 

Mercoledì 30 settembre alle ore 18.00 in Via Mozart 19 si terrà la cerimonia conclusiva.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti