Abitarearoma.net uno dei vincitori del Premio Fantasia Garbatella 2008

La premiazione si è svolta il 22 dicembre presso la sala consiliare del XI Municipio
A.M. - 23 Dicembre 2008

Il 22 dicembre, alle ore 17.00 presso la Sala Consiliare del XI Municipio, in via Benedetto Croce 50, si è tenuta la premiazione della VII edizione del Premio Fantasia di Garbatella 2008.
A presentare l’iniziativa il presidente dell’associazione culturale il Tempo Ritrovato, Giovanna Mirella Arcidiacono. Insieme a lei il presidente del municipio, Andrea Catarci e l’Assessora alla cultura, Carla di Veroli. Sulle note di De Andrè si è dato inizio alla manifestazione.
Catarci ha colto l’occasione per sottolineare come l’appuntamento rappresentasse un’occasione per rafforzare l’identità del territorio. Ha poi ricordato gli interventi dell’amministrazione per migliorare il territorio, che hanno condotto alla nuova biblioteca che sarà un punto di riferimento culturale per il territorio, completamente all’avanguardia, e ha ribadito la volontà di sbloccare il mercato di via Passino, nonostante le difficoltà economiche a causa di un bilancio “bloccato da maggio”.
Carla di Veroli ha, invece, sottolineato il senso di comunità che iniziative del genere contribuiscono a rafforzare perché per l’assessora “contano le idee, conta la politica ma contano soprattutto le persone”.
Hanno ricevuto in premio un piatto decorato, un vino tipico e un calendario con i luoghi storici della Garbatella numerosi personaggi della cultura ma anche persone comuni che, nel loro piccolo, portano nella memoria le radici del quartiere o lasciano un segno nella storia di Garbatella.
I premiati: un bambino della scuola Severo che nel ’98 “adottò" la fontana Carlotta, la scuola elementare Aureli Alonzi per il progetto Laboratorio, Stefano Ambrosi per le “poesie de scopa”, Alberto Casagrande per il suo contributo artistico costante, la giornalista del Corriere della Sera Maria Egizia Fiaschetti, gli scrittori Elena Stancarelli, Massimo Longai e Adelio Canali, la fumettista Chiara Gemma, Mario Lombardini per la memoria storica, l’insegnante Angela Serafino e la redazione di Abitarearoma.net.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti