L’Acqua del Sindaco

"Più consumo dell’acqua di Roma negli uffici comunali, meno plastica e quindi sostenibilità ambientale"

L’Assemblea capitolina ha approvato il 5 settembre 2023 l’installazione di erogatori idrici all’interno degli uffici di Roma Capitale.

“Ringrazio tutti i consiglieri che hanno condiviso questa mia proposta che presto potrà diventare finalmente realtà” ha dichiarato il Presidente dell’Assemblea capitolina Svetlana Celli subito dopo l’approvazione della delibera che ora darà il via al progetto.

“Con questa iniziativa vogliamo lanciare un segnale preciso: più consumo dell’acqua di Roma negli uffici comunali, meno plastica e quindi sostenibilità ambientale. Lo facciamo incentivando l’uso dell’acqua proveniente dall’acquedotto romano, rinomata per la sua qualità, attestata da continue analisi, sia chimiche che batteriologiche.
Diamo così avvio ad una buona e virtuosa pratica a partire dalle migliaia di dipendenti che potranno bere dai distributori acqua potabile alla spina in condizioni di sicurezza ed igienicità”, conclude la Presidente Celli.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento