Affissioni: Alemanno firma ordinanza che sospende tutti i nuovi impianti

Enzo Luciani - 23 Novembre 2011

Ogni tipo di nuovo impianto pubblicitario frutto di autorizzazioni, ricollocazioni e spostamenti è sospeso fino all’approvazione del Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari. Lo stabilisce l’ordinanza firmata nel pomeriggio (23 novembre 2011 n,d,r,) dal sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, finalizzata a contrastare il fenomeno delle affissioni abusive perpetrate ai danni del decoro cittadino.

«In attesa dell’approvazione definitiva del Piano Regolatore da parte dell’Assemblea Capitolina, che ci permetterà di avere norme certe per regolare il settore dell’impiantistica pubblicitaria, – spiega Alemanno – questo provvedimento eviterà qualsiasi possibilità di illecito nella ricollocazione di impianti pubblicitari. Per garantire la sicurezza stradale e tutelare la qualità del paesaggio cittadino sarà più facile per l’Amministrazione non solo rimuovere gli impianti che vengono scoperti come abusivi, ma evitare ogni nuovo impianto senza che nessuno possa creare confusione tra impianti legali e abusivi. Tutto questo mentre procede l’inchiesta per individuare e colpire quelle aziende che hanno creato a Roma il mercato abusivo delle pubblicità costituendo una vera e propria forma di criminalità organizzata».


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti