Banco Alimentare: trent’anni di aiuto concreto

"Compagni di Banco", le feste per il trentennale, con eventi in 30 località, tra cui Roma (il 9 maggio) e Aprilia (10 maggio)
Rosa Valle - 7 Maggio 2019

Compagni di Banco è il grande evento nato per celebrare i trent’anni di Banco Alimentare in Italia, anni animati dall’incontro con migliaia di persone, volontari e operatori attivi nei differenti ruoli nelle aziende alimentari.

Nell’incontro con l’esperienza di Banco Alimentare, essi hanno cambiato il loro atteggiamento nei confronti dello spreco e mutato il loro sguardo sulla realtà dei poveri, perseguendo spesso nuovi comportamenti e diventando loro stessi promotori di innovazione aziendale in risposta a questi fenomeni.

L’incontro con i “Compagni di Banco” avverrà in circa 30 località italiane (tra cui Roma e Aprilia), piazze, magazzini BA, teatri, dove transiteranno i furgoni con le insegne di Banco Alimentare e si svolgeranno feste, open-day, convegni spettacoli, momenti celebrativi.

Nello stesso periodo, nei mesi di maggio e giugno, in 50 piazze, i volontari proporranno una raccolta fondi a sostegno dell’attività, offrendo confezioni di ottima marmellata con il messaggio “La fame non va in vacanza”. Per l’occasione verrà emessa una Busta Postale di celebrazione della ricorrenza.

A conclusione, dal 21 al 29 di settembre, Piazza del Duomo a Milano vedrà la presenza di una mostra sull’opera di Banco Alimentare.

Banco Alimentari 30 anni: incontro a RomaPovertà e Banco alimentare: alcuni dati

Negli ultimi 10 anni diffusione della povertà assoluta è raddoppiata a livello familiare (passando da 3,5 a 6,9 famiglie su 100) ed è quasi triplicata a livello individuale (passando da 3 residenti su 100 nel 2007 a 8,4 residenti su 100 nel 2017).

L’incremento della povertà assoluta colpisce sempre più gravemente le famiglie con minori e i minori stessi. La diffusione della povertà assoluta tra i bambini e i giovani in minore età (da 0 a 17 anni) è aumentata di 4 volte tra il 2007 e il 2017. Nel rapporto Istat sulla povertà nel 2017 (ultimo anno disponibile) l’incidenza della povertà assoluta fra i minori supera ancora il 12% e colpisce 1 milione 208mila unità (superiore al numero degli anziani indigenti).

Il Banco Alimentare ha risposto in modo importante a questa situazione raddoppiando i volumi di cibo recuperato che in questi ultimi 10 anni è passato da 18.000 tonnellate (2008) a 36.000 (2018). A questi alimenti recuperati dalla filiera agroalimentare (agricoltura, industria, trasformazione, distribuzione e ristorazione) si aggiungono gli alimenti provenienti dai piani di intervento sociale della UE e nazionali e quelli donati dai cittadini durante la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

Questi alimenti costituiscono una risorsa fondamentale per le 7.569 strutture caritative convenzionate con il Banco che nel 2018 hanno assistito 1.500.000 persone in stato di bisogno, di cui circa 345.000 minori.

“Compagni di Banco” nel Lazio

Per quanto riguarda il Lazio i festeggiamenti si svolgeranno il 9 maggio a Roma e il 10 maggio ad Aprilia: due eventi dedicati a persone e ad aziende socialmente responsabili, che con le loro azioni hanno dato slancio e vigore all’attività del Banco Alimentare nel territorio del Lazio.

Ed ecco il programma.

Giovedì 9 maggio presso il KFC – Kentucky Fried Chicken all’interno del Centro Commerciale “Happio” (Via Appia Nuova, 448) si svolgerà “The Reunion – Roma”: dalle 9.30 alle 12.30 interverranno i rappresentanti di KFC ItaliaCesare Fiorucci SpADELL EMCIKEA RomaCOOP, a testimoniare il forte legame di queste aziende con il Banco Alimentare.

Venerdì 10 maggio presso la sede operativa del Banco Alimentare del Lazio ad Aprilia (Via Pontina, km. 46.600) ci sarà l’evento “Compagni di Banco – da 30 anni in viaggio”, in cui saranno messe al centro le persone che con grande generosità hanno permesso al Banco Alimentare del Lazio di crescere e di portare avanti nel territorio regionale la propria opera di recupero e distribuzione delle eccedenze alimentari per i più bisognosi.

Dalle 16 si terrà l’incontro “Due anni ad Aprilia: volti, storie e prospettive” a cui prenderanno parte il Direttore Generale della Fondazione Banco Alimentare Giuseppe Parma, il Presidente del Banco Alimentare del Lazio Giuliano Visconti, il Pastore della Chiesa Cristiana Evangelica della CastagnettaStefano Rinna, Paola Fabbriin qualità di presidente dell’Associazione Nazzareno Studenti, il sindaco di Aprilia Antonio Terra e l’Assessore alle Politiche Sociali Francesca Barbaliscia.

Seguirà l’inaugurazione della mostra fotografica dedicata al trentennale del Banco e la visita ai magazzini dove il cibo recuperato viene conservato per poi arrivare a tante persone povere.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti