Centro: da lunedì 27 ottobre la prima fase della nuova rete di trasporto

Sul 40 Express via i jumbo-bus che si trasferiscono al Tiburtino, sul 163. Dal 3 novembre, in via Nazionale esordisce la linea 101

Da lunedì 27 ottobre è prevista la prima fase della ristrutturazione della rete dei bus del Centro che prevede modifiche di percorso e la sostituzione dei jumbo bus con mezzi più piccoli. La ristrutturazione scatterà per i lavori di rifacimento stradale in corso in via Nazionale ma, la volontà del Campidoglio è quella di limitare, anche dopo i lavori, il transito ai soli bus da 12 metri evitando l’utilizzo dei jumbo che saranno spostati in periferia.

Dal 27, quindi, sulla linea 40 Express (Termini – San Pietro) saranno utilizzati bus lunghi 12 metri al posto dei jumbo bus. La capacità di trasporto, in termini di posti offerti, resterà, comunque invariata, perché la linea sarà potenziata.
Il 70 (piazzale Clodio – stazione Ferrovie Laziali) sarà deviato per Santa Maria Maggiore e via Milano.
Sulla linea 163 (piazzale del Verano – stazione metrò B Rebibbia) che percorre la via Tiburtina esordiranno i jumbo bus prima in servizio sul 40 Express.

Il 60 Express sarà attivo tra largo Sergio Pugliese e piazza della Repubblica e non più tra piazza della Repubblica e la stazione Ostiense.
La modifica della linea di bus 170 sarà attiva tra piazzale dell’Agricoltura e piazza Venezia mentre non sarà più attiva tra piazza Venezia e la stazione Termini.
Il capolinea centrale dell’ 810 (piazza Venezia – piazza Roberto Malatesta) si sposterà da piazza Venezia a largo Argentina per migliorare la coincidenza con la linea di tram 8.
Sulla linea 20 Express (stazione metrò A Anagnina – università di Tor Vergata – Tor Bella Monaca) saranno utilizzati jumbo bus da 18 metri.

Dalla ristrutturazione della rete, saranno recuperati 20 jumbo bus riutilizzati in periferia sulle linee 20 Express e 163 che aumenteranno i posti offerti del 50 per cento. Il servizio del 40 Express, invece, aumenterà 102.563 chilometri/vettura all’anno mentre il transito complessivo dei bus si ridurrà del 16 per cento.

In occasione dell’avvio della nuova rete, scatterà anche il relativo piano di comunicazione. Lungo gli itinerari modificati saranno distribuiti circa 40mila volantini informativi. In particolare i volantini con la nuova rete saranno distribuiti a bordo dei bus dalle 7 alle 12 e dalle 16 alle 20 nei giorni 30 e 31 ottobre; 3 e 4 novembre, in vista della modifiche delle linee 60 Express e 170. Sempre a bordo dei bus delle linee 60 Express e 170 ci saranno degli adesivi con tutte le modifiche. Contemporaneamente sarà in funzione la piattaforma comunicativa multimediale di Atac con messaggi trasmessi dai monitor posti a bordo dei bus e sulle banchine della metropolitana; sui pannelli luminosi delle fermate elettroniche e sui pannelli a messaggio variabile lungo le principali strade. Comunicazioni sulle novità anche nella pagina Trasporti&Mobilità allegata al quotidiano Metro e dagli altoparlanti di RomaRadio, l’emittente radiofonica digitale di Atac spa in onda nelle stazioni del metrò.

“I jumbo bus, in alcune strade del Centro hanno difficoltà a circolare – spiega l’assessore comunale alla Mobilità Sergio Marchi – e nelle vie pavimentate con i sampietrini le vetture subiscono danni e generano un alto impatto acustico. In futuro i mezzi saranno, comunque, sostituiti con autobus adeguati alla normativa Euro 6 o a metano. In merito al servizio, l’offerta dei posti resterà inalterata perché aumenteremo le corse su quelle linee dove i jumbo bus vengono sostituiti dai mezzi più piccoli”.

Tutte le informazioni al numero di Atac spa 06 57003, operativo 24 ore su 24 anche nei giorni festivi e sul sito Internet www.atac.roma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati