Da Roma a Sanremo inseguendo un sogno

Francesca Pellegrini, in arte Taty P, ci racconta la sua avventura musicale

Francesca Pellegrini, in arte Taty P, ci racconta la sua avventura musicale che l’ha portata fino ad Area Sanremo

Taty P è una giovane artista, classe 2005, ma ha le idee molto chiare ed è molto determinata a portare al massimo la sua passione: la musica. Una passione che sviluppa fin da piccola, un talento innato che la porta nel 2022,dopo aver frequentato per anni delle scuole di musica, ad arrivare fra i finalisti di “Rising Voice” un contest TV romano che le frutta ben due premi speciali grazie al suo primo singolo “Vipere”. Da lì prosegue la sua promozione del singolo esibendosi in molti eventi a Roma e provincia. Il percorso di Taty P non si ferma qui e prosegue fino al palco di Area Sanremo. Abbiamo fatto alcune domande alla giovane artista che ha condiviso con noi emozioni e progetti per il futuro.

Sei reduce da Area Sanremo dove eri fra i 50 finalisti. Puoi raccontare questa esperienza e le emozioni provate?

Ero molto emozionata e nervosa, l’emozione era alle stelle e l’idea di cantare davanti ad Amadeus e alla commissione RAI mi metteva molta ansia. Poi peró ho iniziato a calmarmi e tranquillizzarmi anche grazie all’aiuto dei miei genitori. Comunque volevo eseguire al meglio il pezzo perché ha un significato molto profondo ed importante per me e, a mio avviso, puó rappresentare un manifesto per tutti gli adolescenti.

Noleggio attrezzature a Roma

È uscito da poco il tuo nuovo singolo “MUAY THAI” come nasce questo brano?

Questo è il secondo brano nato grazie alla partnership tra la mia vocal coach Johanna Pezone e l’etichetta MMline Production Records diretta dalla manager Maria Totaro. L’autrice dell’etichetta nuovamente mi ha cucito il pezzo addosso e mi rispecchia moltissimo. La tematica l’abbiamo scelta insieme anche alla manager perché volevamo che più miei coetanei possibili potessero rispecchiarsi nella canzone e nel testo. Per quanto riguarda lo stile urban della canzone l’ho scelto insieme al produttore ispirandomi ad artisti internazionali.

Quali sono gli artisti che ti hanno influenzato maggiormente?

Gli artisti che mi hanno ispirato maggiormente sono Tate McRae, Olivia Rodrigo e Taylor Swift, mi ci rispecchio proprio in quello che dicono. Per ‘Muay Thai’ mi sono ispirata a The Weekend e Chase Atlantic.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Per il futuro vorrei esibirmi il più possibile per migliorare la fiducia in me stessa mentre canto e la mia presenza scenica, ma anche per avere più esperienza possibile alla mie spalle.
Non nascondo che vorrei anche partecipare ad alcuni talent per mettere alla prova il mio talento però, per scaramanzia, non rivelo altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati