Dimissioni di tutto il Consiglio di Gestione del Centro Anziani Villa De Sanctis

Un altro successo alla rovescia conseguito dalla Giunta Boccuzzi
Alessandro Moriconi - 15 Luglio 2020

Un altro successo alla rovescia conseguito dalla Giunta Boccuzzi. Tutto il CdG del CSA Aurelio Marcelino in via F. Ferraironi a Villa de Sanctis, ha rassegnato le dimissioni.

Chiuso come tutti i CSA Romani a causa del Covid19 era da tempo in lotta per avere dei locali idonei al posto di quelli in locazione per i quali è da tempo aperta una vertenza con il Municipio. Locali troppi piccoli per ospitare gli oltre 600 iscritti, nessuna uscita di sicurezza, ma soprattutto infiltrazioni d’acqua dal terrazzo. Locali in locazione per i quali il Comune paga ben 24.000€/anno.

Di recente i locali sono andati all’asta ma ovviamente il Comune non ha partecipato. Sembrerebbe che sia stato aggiudicato per un importo irrisorio… poco più del fitto di un anno.

Nei prossimi giorni intervisteremo l’ormai ex presidente del Centro Anziani Paolo Terziani.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti