Grease al Teatro Brancaccio

Dal 3 al 7 aprile una storia d’amore e di amicizia senza tempo in un musical dall’energia elettrizzante 

Dal 3 al 7 aprile il Teatro Brancaccio ospita Grease, lo spettacolo di Jim Jacobs e Warren Casey, con la regia di Saverio Marconi e la regia associata di Mauro Simone. Il cult intergenerazionale, un vero e proprio fenomeno di costume “pop”.

Dopo aver superato i 2.000.000 di spettatori complessivi dal primo debutto, si rinnova a ogni stagione, sempre più attuale ed amatissimo anche dalle nuove generazioni che si immedesimano in una storia d’amore e di amicizia senza tempo.

Breve storia del musical

Debutto a Broadway nel 1971, nel 1978 segue il film campione di incassi che consacra John Travolta e Olivia Newton-John nei ruoli dei due protagonisti, e dopo più di cinquant’anni l’energia elettrizzante continua a vivere sui palchi di tutto il mondo: l’amore adolescenziale tra Danny e Sandy, che nasce nelle “sere d’estate” e risuona tra le note dell’inconfondibile colonna sonora, tra cui brani indimenticabili come Restiamo Insieme, Greased Lightnin e Sei perfetto per me, nella versione italiana di Franco Travaglio e Michele Renzullo, sempre a ritmo di rock’n’roll.

Foto di Giulia Marangoni

Grease 2024

Nella stagione 2024 Grease si rinnova a partire dal cast: Sandy ha il volto angelico e la voce travolgente di Eleonora Buccarini, 26 anni di Urbino, diplomata alla BSMT di Bologna, Danny, irresistibile rubacuori, quello di Tommaso Pieropan, classe 2000, diplomato alla SDM. Insieme a loro un affiatatissimo gruppo di giovani e talentuosi performer selezionati tra oltre 650 candidati alle audizioni dello scorso aprile al Teatro Repower di Milano, per interpretare personaggi diventati vere e proprie icone generazionali, Pink Ladies, T-Birds e gli studenti della Rydell High School.
I giovani performer, tutti under 35, hanno un’età media di 25 anni e 12 su 19 hanno meno di 25 anni, nell’ottica della valorizzazione di nuovi talenti che Rancia persegue.

“È stato stimolante e divertente lavorare con il nuovo cast – sottolinea il regista Saverio Marconi – Affrontiamo ogni edizione con la massima serietà per garantire il successo di questo spettacolo con il marchio di fabbrica di Rancia, fatto di queste parole chiave: qualità, talento, emozioni, coinvolgimento”.

Foto di Giulia Marangoni

La coreografa energica ed esplosiva è stata curata da Gillian Bruce. Per i nuovi costumi (oltre 80), Chiara Donato si è affidata alle principali sartorie teatrali italiane – come il Laboratorio di Sartoria del Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa e FG Teatro di Udine – senza dimenticare di valorizzare l’artigianalità del territorio marchigiano come la Sartoria Tul.Ma. di Massimo Eleonori. Alcune scarpe sono state realizzate appositamente “made in Marche” per Grease: è il caso di Tranky Shoes, azienda artigiana del distretto calzaturiero fermano ideata per ballerini di Boogie Woogie e Rock ‘n’ roll che prende il nome dal Tranky Doo, coreografia jazz degli anni ’40.

Danza, canto e recitazione si integrano perfettamente con la scenografia, a firma di Gabriele Moreschi. Il team creativo comprende anche Valerio Tiberi che firma il coloratissimo disegno luci insieme a Emanuele Agliati e in collaborazione con Francesco Vignati; gli aspetti musicali sono curati da Enrico Porcelli per il disegno fonico, Gianluca Sticotti per la direzione musicale e gli arrangiamenti vocali, Riccardo Di Paola per arrangiamenti e orchestrazioni.

Il nuovo tour 2024 vede già più di 50 repliche e 21 città fino a maggio 2024, spesso già sold-out, per scatenarsi con la #greasemania.

Le date sono aggiornate su https://grease.musical.it/tour

Foto di Giulia Marangoni

Info: Teatro Brancaccio, Via Merulana, 244, 00185 Roma botteghino@teatrobrancaccio.it

Biglietti: da € 65,00 a € 30,00

Per acquisto: biglietteria del Teatro o circuito Ticketone

Orari spettacolo: mercoledì 3 aprile ore 20:45 giovedì 4 aprile ore 20:45 venerdì 5 aprile ore 20:45 sabato 6 aprile ore 16:00 e ore 20:45 domenica 7 aprile ore 17:00 durata: 2.15 + intervallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati