L’Accoglienza nei Cimiteri romani per la Commemorazione dei Defunti

Informativa dell'AMA sui servizi per il 2 novembre 2008: assistenza ai cittadini, percorsi culturali, funzioni religiose, orari, trasporti navetta
Enzo Luciani - 31 Ottobre 2008

Punti di accoglienza – In tutti i Cimiteri romani (Verano, Flaminio, Laurentino, Ostia Antica, S. Vittorino, Isola Farnese, Castel di Guido, Cesano, Maccarese, Parrocchietta, S. Maria di Galeria) prosegue fino a domenica 2 novembre il “Progetto Accoglienza 2008”, organizzato da AMA per l’undicesimo anno consecutivo. Allestiti Punti Accoglienza, che prevedono la distribuzione di materiale informativo (i 2 opuscoli “Cimiteri Romani. Informazioni utili” e “Onoranze Funebri”) e assistenza e supporto ai cittadini, in particolare anziani e diversamente abili.

Percorsi culturali – Sabato 1 e domenica 2 novembre, in programma al Cimitero Monumentale del Verano 9 percorsi culturali, gratuiti, con 3 partenze giornaliere così articolate:
“Volti e memorie di Roma”; “La memoria di chi ha fatto l’Italia”; “La città del Verano. Tre generazioni di architetti ed urbanisti”: partenza ore 10:30
“Monumenti al Verano: un museo all’aperto”; “La cultura dei letterati al Verano. Poesia, narrativa e critica”; “Novecento. Le passioni di donne e uomini del secolo breve”: partenza ore 12:30
“Storie al femminile tra Otto e Novecento”; “Arti decorative e applicate. La nascita della modernità nella cultura romana”; “Roma e le storie del cinema”: partenza ore 15:00
Visto il successo riscosso durante l’anno dalle “passeggiate” culturali all’interno del Cimitero Monumentale del Verano, i 9 percorsi tematici saranno ripetuti, con gli stessi orari e le medesime modalità, anche nei giorni di lunedì 3, sabato 8 e domenica 9 novembre.

Le funzioni religiose  – Il progetto prevede anche un nutrito programma di celebrazioni liturgiche all’interno dei Cimiteri Verano, Flaminio, Laurentino, e Ostia Antica, fra cui: Cimitero Verano: sabato 1 novembre (Tutti i Santi), ore 16:00 Santa Messa Solenne officiata al Quadriportico da S.E. Card. Agostino VALLINI, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma;
Cimitero Flaminio: sabato 1 novembre (Tutti i Santi), ore 16:00 Santa Messa Solenne presieduta da S. E. Monsignor Enzo DIECI, Vescovo Ausiliare di Roma;
Cimitero Verano: domenica 2 novembre, ore 10:00 Santa Messa Solenne in suffragio dei Caduti, a cura dell’Ordinariato Militari, presso il Sacrario Militare Caduti in guerra e nel dopoguerra nell’adempimento del dovere.

Gli Orari – Fino a domenica 2 novembre, gli 11 cimiteri romani saranno aperti tutti i giorni, senza chiusura settimanale (dove è previsto), secondo le seguenti modalità:
Verano, Flaminio e Laurentino: dalle ore 07:30 alle 18:00
Ostia Antica, San Vittorino, Maccarese: dalle ore 07:00 alle 17:00
Cesano, S.M. di Galeria, Isola Farnese, Castel di Guido e S. Maria del Carmine (Parrocchietta): dalle ore 08:00 alle 17:00
Ricordiamo che in tutti i cimiteri l’accesso al pubblico è consentito fino ad un’ora prima della chiusura.

Trasporto navetta Modalità di accesso – All’interno del Cimitero Verano, esclusivamente sabato 1 e domenica 2 novembre, assicurato, gratuitamente e in via straordinaria, un servizio di bus navetta specifico per l’area del Pincetto con 19 fermate. Potenziato, inoltre, il servizio gratuito di trasporto navetta (già attivo tutti i giorni), a transito regolare e ininterrotto, con 21 fermate e partenza dall’Ingresso “Carri” di piazzale del Verano ogni 30 minuti (nella fascia oraria 08:30-17:00).
Ricordiamo, infine, che Il Cimitero Monumentale del Verano sarà chiuso al traffico veicolare, ad eccezione del trasporto per i diversamente abili e per i partecipanti a funerali o tumulazioni, nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 novembre.

Per informazioni – Per informazioni su tutte le iniziative del “Progetto Accoglienza 2008”, è possibile contattare l’URP dei Cimiteri Capitolini: 0649236330/1/2/3, dal lunedì al sabato dalle ore 08:30 alle ore 14:00. Inoltre, è possibile consultare il sito www.amaroma.it, aggiornato in tempo reale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti