Mercato Trionfale: cresce il malcontento degli operatori

Bordoni: "sistematevi nella nuova sede, tutte le altre problematiche saranno affrontate in prossimi incontri settimanali presso l'Assessorato"
di Claudia Tifi - 18 Dicembre 2008

Serrande chiuse per il mercato Trionfale: il 17 dicembre 2008 gli operatori hanno protestato e si sono riuniti in assemblea pubblica all’aperto per spiegare ai cittadini le loro ragioni. Quali? Come ha stabilito il Comune “il mercato e i parcheggi dovranno essere gestiti da un’unica ditta concessionaria – si legge in un volantino della cooperativa Mercato Trionfale – e il canone che gli operatori dovranno pagare e le tariffe orarie dei parcheggi sono più che raddoppiati rispetto a quelli iniziali. Gli operatori non ci stanno".
A provocare la protesta è stato quindi il mancato rispetto degli impegni che l’amministrazione comunale aveva preso avviando il progetto del nuovo mercato di via Andrea Doria.

"Agli operatori del mercato Trionfale- prosegue il volantino – era stato garantito che il parcheggio a rotazione che si trova al piano semi-interrato sarebbe stato gestito da una società partecipata e governata dal mercato, in maniera da tutelare i diritti dei clienti e degli operatori con l’abbattimento del costo della prima ora; che la gestione dei servizi del piano mercato (pulizia interna, vigilanza, igiene, ecc.) sarebbe stata mantenuta in affidamento alla cooperativa degli operatori; che il canone semestrale dovuto da ciascun operatore sarebbe stato quantificato dalla cooperativa, e calcolato in base al solo costo dei servizi; che gli operatori avrebbero avuto uno spazio a disposizione all’interno del mercato, per svolgere la loro attività amministrativa; che gli operatori avrebbero potuto conoscere e partecipare a tutti gli atti del procedimento amministrativo".

“La problematica non nasce oggi, bensì dal lontano 2004 – sostiene Davide Bordoni assessore alle Attività Produttive, Lavoro e Litorale del XVII municipio – vi è stata una lunga fase di progettazione da parte delle precedenti Giunte, con un inizio altrettanto lungo dei lavori conclusi solo grazie ad un’ulteriore delibera approvata dal commissario straordinario Morcone lo scorso luglio.”

Fresco Market
Fresco Market

Prioritario, sottolinea Bordoni – “è definire l’avvio delle operazioni di trasferimento degli operatori del mercato nella nuova sede commerciale realizzata. Con l’Ordinanza del Sindaco n.19 del 20/11/2008 è stata disposta la data di avvio dei lavori di trasferimento degli operatori (18 gennaio 2009) ed entro quale data devono essere terminati (31 gennaio 2009).
Tutte le altre problematiche saranno affrontate in prossimi incontri settimanali presso l’Assessorato.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti