Pietro Rossetti ci ha lasciato

Il funerale si terrà presso la chiesa parrocchiale di Sant'Ireneo in via dei Castani 291 venerdì 8 luglio alle ore 10 e 30 dove inizierà una raccolta fondi in sua memoria per aiutare le famiglie del quartiere che versano in difficoltà
V. L. - 5 Luglio 2022

“Ciao Pietro, fratello caro. Perdonami se non sono stato capace di comprendere il tuo malessere.
La terra ti sia lieve”.
Così su Facebook in un post l’amico Alfonso Rossetti, ci ha fatto precipitare nel dolore.

Da tanti anni conoscevo Pietro (a sinistra nella foto). Ne apprezzavo il suo understatement, il suo parlare sommesso e di poche parole, la sua benevolenza, il suo attaccamento al lavoro.
Ora che ci ha lasciati, non ci resta che un caro ricordo e la premura di essere vicini ad una famiglia laboriosa e intraprendente, che nel suo settore ha scritto una parte, per noi importante della storia di Centocelle.

Il funerale si terrà presso la chiesa parrocchiale di Sant’Ireneo in via dei Castani 291 venerdì 8 luglio alle ore 10 e 30.
“Dopo lo porteremo a Cascia dove le sue spoglie riposeranno nel posto dove abbiamo trascorso gli anni più belli e spensierati della nostra vita”.

“Non spetta a me che sono il fratello tesserne le lodi di lavoratore infaticabile e padre esemplare, bastano le testimonianze di affetto e stima che stiamo ricevendo con tutti i mezzi.
Ci mancherà e so che mancherà a molti di Voi. Lascia un vuoto che nulla e nessuno potrà mai colmare.
Ma andremo avanti anche e soprattutto per onorare la sua memoria come merita”.

Raccolta fondi per le famiglie di Centocelle in difficoltà

“Grazie a tutte quelle persone, vicine e lontane, che hanno deciso di starci accanto in questo momento difficile.
Ci avete dimostrato che Pietro ha lasciato un segno indelebile nella vita di tante persone, ma, purtroppo, anche un vuoto incolmabile.

Pietro amava la “sua” Centocelle e si è lasciato amare da questo quartiere in tutti i modi possibili ed immaginabili.
Per questo abbiamo deciso di organizzare una raccolta fondi, il giorno del suo funerale, il cui ricavato sarà interamente devoluto ad un’associazione Onlus del nostro quartiere per aiutare tutte le famiglie in difficoltà.
Il gesto più spontaneo, in queste situazioni, è quello di donare corone di fiori, ma i fiori appassiscono, i piccoli gesti, invece, vivono per sempre e noi vorremmo che lui vivesse per sempre nella memoria della “sua” Centocelle.
Venerdì 8 luglio fuori alla chiesa parrocchiale di Sant’Ireneo sarà presente un banco con una cesta dove potrete depositare un’offerta libera.
Tutte le iniziative e le opere portate avanti dalla Onlus scelta (la Planet Onlus) saranno documentate sui nostri canali social.
Grazie a tutti coloro che parteciperanno e condivideranno con noi questa giornata”.

“Donazione in memoria di Pietro Rossetti”

Nel ricordo di un padre, di un fratello, di un amico sincero invitiamo chiunque voglia a lasciare un contributo, anche piccolo, in sua memoria.
Codice fiscale 97325180582
Iban IT12S0832703252000000000497
Causale “Donazione in memoria di Pietro Rossetti”

Tanti i messaggi di cordoglio che sono arrivati e che arriveranno. Di seguito ne riportiamo solo alcuni.

A Pietro Rossetti

Nel febbraio del 2000 avevo problemi e non avevo un lavoro, Pietro Rossetti mi ha dato una possibilità, mi ha dato un lavoro e mi ha trattato come solo in pochi hanno fatto nella mia vita; mi ha dato fiducia oltre che un lavoro, mi ha dato amicizia, visto che mi portava con lui allo stadio da quando avevo 13 anni, gli ho sempre detto che per me era come un fratello maggiore che non ho mai avuto, perchè sei e sarai sempre il mio fratello maggiore.
La sua famiglia è una grande famiglia della zona dove sono cresciuto e il fratello è un grandissimo imprenditore e anche a lui devo l’opportunità di lavoro che mi ha fatto crescere, non dimenticherò mai le parole di Alfonso Rossetti, quando sono andato via “il mondo è pieno di squali”, ho imparato da questi due fratelli come rapportami nel mondo del lavoro e sapere quello che ho saputo oggi mi distrugge, perchè capisco che questa vita è bella sì, ma anche tremenda quando è il momento degli addii e del dolore.
Hai avuto modo di insegnarmi tantissime cose Pietro e so che comprendevi il bene che ti volevo, perchè te l’ho detto tante volte che per me eri un pilastro, sei un pilastro di questa mia vita, oggi però è uno dei giorni più tristi, perchè so che non potrò più parlare con te, mi mancherà tutto di te e non finirò mai di ringraziarti per come mi hai aiutato a crescere e a diventare quello che sono.
Ciao Pietro, ovunque tu sia buon viaggio e grazie di avermi dato un pezzo del tuo cuore, il mio ora è distrutto.

Andrea Giugliano

 

Ciao Uomo speciale, chiunque mi conosce sa che io non amo esternare i miei sentimenti sui social, ma sentivo il dovere di farti un ultimo saluto qui…
Grazie per i sorrisi, grazie per i consigli, grazie per i rimproveri, tutto questo mi è servito per conoscerti e imparare questo mestiere.
Solo da quando ho saputo che, non ti avrei più rivisto ho capito quanto sentirò la tua mancanza e la mancanza del tuo “Buongiorno a tutti meno che uno” che ci davi tutte le mattine.
Ti auguro di vivere da oggi e per sempre nella luce del Padre Nostro. Con stima e affetto.

Giuseppina Martone

 

Nooo, non ci posso credere. Sono passata una settimana fa a salutarvi. Vi sono vicina con tantissimo affetto, lo stesso immutato affetto che mi lega a voi tutti, da tantissimi anni. Vi abbraccio.

Giuseppina

 

Spalla a spalla come in questa foto, uno il braccio destro e l’altro il braccio sinistro!!
2 grandi imprenditori 2 cugini da prendere come esempio!
Riposa in pace Pietro.

Eliane Tronconi

 

Mi dispiace tanto, mi recavo al negozio praticamente ogni giorno con le mie bambine e lui faceva sempre dare le pizzette alle mie bambine. Che la terra ti sia lieve. Condoglianze a tutta la famiglia.

Sonia Gerardi

 

Non ci sono parole che possano in qualche modo attenuare un dolore così grande… è troppo… abbraccio te… tutti i tuoi cari… e soprattutto sua moglie… i suoi figli e tua mamma.

Lorena Vinzi

 

Quanto mi dispiace come una persona di famiglia dopo tanti anni di conoscenza, riposa in pace Pietro, non sarà facile venire al negozio e non vederti.
Condoglianze Ciao Pietro.

Simonetta Polidori

 

Non ci sono parole adeguate che possano dare conforto ad un dolore così grande, solo un grande affettuoso abbraccio a te e a tutta la famiglia e uno speciale alla tua mamma. R.I.P.

Gemma Quarticelli

 

E sono molte centinaia i messaggi simili a questo di Gemma che vengono lasciati da amici e conoscenti, sentimenti reali postati su Facebook nel tentativo di unirsi in un immenso abbraccio a tutta la famiglia Rossetti.

La Sposa di Maria Pia

Commenti

  Commenti: 2


  1. Addolorata


  2. Ti ho conosciuto anni fa tramite tuo fratello Alfonso, un amico di 20 anni! Conservo il ricordo del tuo sguardo sempre tenero e comprensivo, del tuo rispetto per le persone estranee e non che mi hanno accompagnato nel tuo piccolo ufficio pieno di ricordi.
    Possa tu riposare in pace fratello e omonimo!

Commenti