“Racconto di maggio – Poveste de mai” all’ Accademia di Romania

sabato 23 maggio, preziosa occasione per conoscere ed apprezzare i canti e la musica della tradizione popolare romena

All’Accademia di Romania a Valle Giulia, il prossimo sabato 23 maggio,  alle ore 18, si  esibirà per la prima volta “Arpeggio & Roua“.  La corale romena formatasi Italia nel 2014, composta da due gruppi vocali distinti, offre la possibilità ai romeni-romani di riascoltare canti della tradizione della loro patria ed ai romani-romani e loro assimilati, di scoprire piccoli tesori della cultura musicale finora sconosciuta di una parte dell’Europa e dare loro giusta considerazione.    .

unnamed (4)Con questo spettacolo organizzato dall’Accademia di Romania in Roma, i due gruppi vocali,  ad un anno dal debutto della loro carriera artistica come singoli gruppi,  promettono di esibirsi insieme in uno spettacolo unico, in un concerto inedito,  che interpreterà canti corali antichi e tradizionali romeni di grande spessore culturale.

Il gruppo “Arpeggio“, promosso dall’Associazione “Italia Romania Futuro Insieme” è composto da Simona, Beatris, Cristina, Bianca, Lăcrămioara e Suzana; il gruppo “Roua”, da Gelu, Nicu, Adrian e  Vali. Questi coristi hanno cantato insieme in più di un’occasione, facendo così conoscere al pubblico italiano e romeno il ricco repertorio della musica tradizionale corale e folklorica romena.

Ambedue i gruppi si sono già esibiti a Roma accanto ad artisti di fama internazionale provenienti dalla Repubblica di Moldova in occasione della Festa di Primavera, “Mărţişor 2015”,  altresì a Sezze (Latina) per la “Festa della donna”; a Latina al Festival  “Piccole stelle cantano”, ed in occasione del Natale di Roma 2015.

Ad accomunare tutti è la stessa immensa passione per la musica popolare folklorica corale romena.

In programma:

“Racconto di maggio – Poveste de mai“.

“C’era una volta…”, brani popolari che trattano l’amore giocoso e il ballo antico, interpretati separatamente da “Arpeggio” e “Roua”;
Coro di voci bianche “Cantus Mundi” “Nel mondo dei bambini” (prima parte );
“Tornando al presente”, brani della canzone popolare romena che trattano l’amore malinconico, interpretati dal Coro “Arpeggio & Roua”
“Nel mondo dei bambini” (seconda parte);
“E vissero felici…”, intreccio di doine (canti lirici romeni, Patrimonio dell’UNESCO) e canti da ballo.

Info: Accademia di Romania  (Valle Giulia) – Piazza José de San Martin, 00197 Roma

Tel. +39.06.3208024;  Fax: 39.06.3216964

Email: accadromania@accadromania.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati