Riscoprire la lettura sotto l’ombrellone

Ogni estate ha una storia
Alice Sola - 26 Giugno 2021

Con l’estate e il caldo che arriva in città, ben poco ci salva! Per chi rimane nella nostra bellissima Roma o chi sceglie di passare qualche giorno fuori tra campagna, mare o montagna cosa c’è di meglio di leggere qualche pagina di un buon libro?

Se siete qui in cerca di un consiglio, siete nel posto giusto. Ma prima di dare qualche titolo da portare in borsa sotto l’ombrellone, vediamo qualche dato sulla lettura nel nostro paese.

 

Nel 2020, complice il lockdown, i lettori sono un po’ aumentati: le persone di almeno 6 anni che in Italia leggono un libro all’anno per motivi diversi dallo studio o professione sono il 41%, in particolare c’è stato un aumento di +4,7 punti percentuali nelle giovani donne.

Tra i 6 e i 24 anni, poi, i lettori sono il 53,7% e in leggera crescita rispetto all’anno precedente. I libri ci tengono compagnia, ci fanno viaggiare in altre epoche e in altri luoghi, ci traslano in altre vite che noi stessi sembriamo vivere in prima persona.

E ormai l’immaginazione non si arresta all’inchiostro sulla carta perché la lettura ha preso nuove forme, ora abbiamo anche gli ebook (libri digitali) e gli audiolibri, una valida alternativa alla carta e alla musica nelle cuffiette durante una passeggiata.

Ricordiamoci poi che possiamo prendere i nostri libri non solo in libreria, ma anche nelle biblioteche, che proprio in questi giorni stanno riaprendo al pubblico nella Capitale! Infatti, a questo link potete trovare Il catalogo delle Biblioteche di Roma | BiblioTu dove andare a fare incetta di storie, biblioteche presenti in molti quartieri della Capitale.

Adotta Abitare A

 

Quali libri portare con sé?

Per un’estate all’insegna della lettura, quali sono i libri da portare con sé? Una piccola selezione di sette titoli che spaziano su vari generi. Iniziamo con un libro che sui social ha riscosso davvero un grande successo: “Questa è l’America” di Francesco Costa, un libro che tenta di fare un ritratto concreto ed equilibrato degli USA e degli americani.

Torniamo in Italia con “Il rumore dei tuoi passi”, un libro per adolescenti sulla difficoltà dell’amore, dell’amicizia e del vivere in periferia nato dalla penna di Valentina D’Urbano- scrittrice romana. E proprio a Roma è ambientato il libro “Polvere”, fresco di stampa dalle penne di Cecilia Sala e Chiara Lalli sul caso di Marta Russo.

E ancora, un libro che ormai può essere definito “classico”, per chi ama le storie polverose dell’Oriente: “La trilogia del Burqa” di Deborah Ellis- qui un piccolo corto animato THE BREADWINNER – Official Trailer – Dir. by Nora Twomey and executive prod. Angelina Jolie – YouTube.

Per rimanere tra la sabbia di luoghi sotto assedio, un altro scritto che toglie il fiato è “Limbo” di Melania G. Mazzucco, che con una storia struggente porta alla luce cosa comporta uno shock post-traumatico.

Se invece volete qualcosa di più romantico, per quest’estate non possiamo non citare “Normal People”: una freccia nel cuore tra amore, amicizia e distanze ambientato nella bella e grigia Dublino.

Ultimo consiglio è “Volevo solo camminare”, per viaggiare e fare il cammino di Santiago con Daniela Collu ma rimanendo comodamente sul nostro lettino.

Concludiamo con una frase di Stephen King: “Quando stai male, quando ti senti sopraffatto, quando sei certo che non ce la farai, apri un libro e leggilo tutto. E se ancora non stai meglio prendine un altro e ricomincia.”

Buona lettura!

P.S. consigliamo, soprattutto per gli amanti della poesia di scorrere questi titoli di Edizioni Cofine, l’editrice di questo giornale 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti