Sicurezza, Santori: da Ostia è partito un segnale forte dalle istituzioni

Consiglio straordinario del Municipio XIII sul problema delle infiltrazioni criminali all’interno del tessuto economico del territorio
Enzo Luciani - 24 Settembre 2011

“Da Ostia è partito un segnale forte ed inequivocabile che dimostra l’impegno del governo e di tutte le istituzioni per garantire sempre maggiore sicurezza al territorio, in particolare nella lotta contro la criminalità organizzata che tenta di infiltrarsi nella Capitale. Un impegno chiaro di disponibilità, responsabilità e di collaborazione fra tutti gli organismi preposti ed ai vari livelli, che non mancherà di dare risultati positivi e consentirà di superare un momento difficile per la città”.

Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale Fabrizio Santori, intervenuto il 23 settembre 2011 al Consiglio straordinario del Municipio XIII sul problema delle “infiltrazioni criminali all’interno del tessuto economico del territorio”, cui hanno preso parte anche il sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano e il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro.

“Il sottosegretario Mantovano ha rinnovato la fiducia dei cittadini e degli amministratori locali indicando alcune direttive importanti, come la convocazione ad Ostia del Comitato per l’ordine e la sicurezza, la necessità di porre in primo piano le esigenze del territorio lidense partendo da quanto espresso nel documento che verrà approvato dal Consiglio municipale, l’aumento del controllo del territorio. Sarà quindi rimodulata la dislocazione dei presidi delle forze dell’ordine, così da rafforzarne la presenza nel XIII Municipio e scardinare ogni tentativo di infiltrazione delle organizzazioni criminali e mafiose”, conclude Santori.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti