8 dicembre, si apre il Giubileo della Misericordia

Redazione - 7 Dicembre 2015

Con l’apertura della Porta Santa nella Basilica di San Pietro, alle 9.30 di domani, prende avvio il Giubileo straordinario voluto da Papa Francesco. Per garantire il regolare afflusso dei pellegrini nell’area basilicale, i varchi di accesso saranno aperti dalle 6.30. Le celebrazioni si spostano, nel pomeriggio, a largo Mignanelli (piazza di Spagna) per il tradizionale omaggio alla statua della Madonna, nella giornata dell’Immacolata.

Il commissario Francesco Paolo Tronca partecipa, la mattina, alla S. Messa e all’apertura della Porta Santa in San Pietro e nel pomeriggio alle 16, insieme al Cardinale Vicario, accoglie papa Francesco presso la statua della Madonna Immacolata.

L’inaugurazione dell’anno giubilare si conclude in serata con l’evento “fiat lux”, lo spettacolo di illuminazione scenografica con proiezione di immagini sulla facciata della Basilica di San Pietro.

conciliazione_notte_d0Nel giorno dell’Immacolata la mobilità subisce modifiche per permettere lo svolgimento degli eventi in programma; Atac ha potenziato le corse delle metro A e B e delle linee di superficie 40, 62, 64, 105, 23 e 590L. Per garantire agli utenti con disabilità di raggiungere piazza San Pietro, dalla fermata Termini delle metro A e B sono a disposizione mezzi di superficie dotati di pedane mobili sulle linee 590 L, 40, 64 e 62.Tutte le informazioni sui siti www.muoversiaroma.it e www.atac.roma.it.

Il Campidoglio supporta lo svolgimento del Giubileo con una Sala operativa per il monitoraggio di tutti gli eventi e con un piano per la mobilità dei Bus turistici, in vigore dall’8 dicembre, mentre prosegue in varie zone della città il piano degli interventi giubilari nelle aree basilicali, nelle aree verdi e per il decoro delle stazioni delle metropolitane: una trentina, complessivamente, i cantieri al lavoro h24 (vedi news del Campidoglio).

Per quanto riguarda l’accoglienza, il Campidoglio ha messo a punto due progetti dedicati ai disabili: il Lis Point, punto di incontro presso le postazioni della Protezione civile di Roma in via della Conciliazione, dove le persone non udenti trovano un interprete della lingua dei segni, in grado di fornire tutte le informazioni. Il Pedius, un software applicativo, gratuito e scaricabile da tutti gli smartphone, con cui i non udenti possono mettersi in contatto con la sala operativa della Protezione civile.

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti