Coppa Italia, Roma-Cremonese 2-1: I giallorossi tremano ma vanno ai quarti, ora la Lazio

La formazione di casa fatica e vince grazie ad un rigore trasformato dall’argentino

La Roma batte la Cremonese per 2-1 negli ottavi di finale di Coppa Italia e si qualifica per i quarti, una vittoria arrivata solamente dopo tanta difficoltà e sofferenza. I giallorossi, sotto nel primo tempo per il gol di Tsadjout, nell’ultimo quarto d’ora ribaltano la situazione con la rete di Lukaku e il rigore di Dybala. Il 9 gennaio 2024 la formazione di Mourinho affronta la Lazio nel derby che vale un posto in semifinale.

La sintesi di Roma-Cremonese:

La Roma rischia di finire schiacciata in un match che appare a senso unico sin dalle prime battute, vista la differente caratura tecnica tra le due squadre. La squadra ospite deve arrangiarsi sin dal fischio d’inizio e nel giro di 8 minuti rimedia 4 cartellini gialli: se non è record, manca poco.
La formazione allenata da Mourinho, che punta sulla coppia offensiva Lukaku-Belotti, preme ma non sfonda. Al 27′ il fortino lombardo sembra destinato a crollare: Jungdal respinge la conclusione di Belotti, Pellegrini ha la chance per la ribattuta ma colpisce la traversa.
La Cremonese, dopo mezz’ora abbondante in trincea, mette la testa fuori e colpisce. Al 35′ Zanimacchia fallisce il bersaglio su punizione, al 37′ Tsadjout fa centro: Ghiglione mette al centro un pallone invitante, l’attaccante buca Svilar e firma l’1-0 per gli ospiti. Mourinho nell’intervallo cambia volto alla squadra con una raffica di sostituzione. Dentro, in particolare, Dybala. L’argentino innesca subito Lukaku che al 48′ viene chiuso dall’uscita provvidenziale di Jungdal.

Il portiere è attento subito dopo su Cristante. Al 54′ ci prova El Shaarawy, destro deviato da un difensore e palo. L’attaccante ci riprova al 68′, mira imprecisa. Al 70′ si iscrive al tiro al bersaglio anche Paredes, la conclusione viene deviata in extremis dal muro grigiorosso.

Al 77′ il forcing dei padroni di casa viene premiato. Dybala innesca Azmoun che serve Lukaku, il centravanti davanti a Jungdal non sbaglia: 1-1. La Roma continua a spingere e all’83’ ribalta il match. Sernicola stende Spinazzola, calcio di rigore: Dybala dal dischetto non sbaglia, 2-1. La Cremonese alza bandiera bianca, la Roma vince e vola ai quarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati