In partenza i lavori di restauro per il sepolcro degli Scipioni

Ad aggiudicarsi la gara: il "Consorzio Cooperative Costruzioni" di Bologna
Enzo Luciani - 7 Novembre 2007

Il sepolcro degli Scipioni chiuso da diciassette anni è prossimo al restauro. Stanno per partire, infatti, i lavori di riqualificazione si uno dei complessi archeologici di maggior valore dell’età repubblicana di Roma. Il sepolcro, sorge nel tratto urbano della via Appia Antica, a poca
distanza dalla Porta San Sebastiano. L’intervento, patrocinato dall’ assessorato alla Cultura del Comune di Roma sarà attuato dalla sovrintendenza ai beni culturali , sulla base del progetto preliminare elaborato da Zetema.

Il costo della prima parte dell’intervento è di oltre 1,3 milioni di euro. La gara d’appalto è stata vinta dal "Consorzio Cooperative Costruzioni" di Bologna, con un ribasso del 35,146% rispetto alla base
d’asta pari ad oltre 1,8 milioni di euro.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti