Inaugurato il Polo Riabilitativo Nuova Sair

Il focus delle attività riabilitative sono l’autismo e i disturbi del neuro-sviluppo. Presente un Centro Prima Infanzia per il trattamento precoce dell’autismo nei bambini
Redazione - 31 Marzo 2022

Questa mattina è stato inaugurato in via Paciotti 21 il Polo Riabilitativo Nuova Sair, centro accreditato dalla Regione Lazio per l’erogazione, a persone con disabilità, di servizi ambulatoriali, semiresidenziali e domiciliari.
400 persone (di cui la metà hanno meno di 18 anni) riceveranno riabilitazione in un edificio di 5mila mq con parco attrezzato. Saranno impiegati 200 tra: medici, logopedisti, psicologi, educatori, terapisti occupazionali, terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, fisioterapisti, ausiliari specializzati, infermieri, operatori socio sanitari, assistenti sociali e personale amministrativo”.

Il focus delle attività riabilitative del Polo sono l’autismo e i disturbi del neuro-sviluppo e per questo è stato insediato anche un Centro Prima Infanzia per il trattamento precoce dell’autismo in bambini dai 24 ai 72 mesi d’età.
La sua inaugurazione, in coincidenza con il 2 aprile, Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo, è un simbolo dell’importanza di questo centro per l’attenzione e cura che avrà nell’accoglienza delle famiglie con bambini affetti da autismo.

 

La Regione Lazio, a tal proposito, in occasione dell’“Aprile Blu”, ha accolto la proposta di una mamma di dedicare l’intero mese alle prime visite, in 4 giornate Open Day, presso i centri di Tutela della Salute Mentale e Riabilitazione per Età Evolutiva.

Il Polo Riabilitativo Nuova Sair prevede anche l’intervento domiciliare per pazienti con malattie degenerative (SLA, Sclerosi Multipla, Parkinson etc.) e la riabilitazione, sempre in regime domiciliare, ai neonati con malattie rare o con disabilità dovute a nascite premature.

Presenti questa mattina l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato, il Presidente Rosario Riccioluti, il Presidente del V municipio Mauro Caliste, la consigliera regionale Marta Leonori, la delegata dell’area metropolitana Tiziana Biolghini, il direttore generale della Asl Rm 2 Giorgio Casati e il presidente Nuova Sair Rosario Riccioluti.

“Dobbiamo fare squadra, – ha dichiarato D’Amato – così come abbiamo fatto per il contrasto alla pandemia, dobbiamo creare un sistema regionale che ruota attorno ai bisogni del cittadino, soprattutto dei più piccoli”.

“Tutelare i diritti di tutti significa tutelare i diritti anche delle persone più fragili.
Per questo è importante – ha dichiarato Marta Leonori – lo straordinario lavoro che oggi ha permesso l’inaugurazione del nuovo Polo”.

“Il nostro centro risponde – ha dichiarato Rosario Riccioluti – con risorse professionali qualificate all’insufficienza di strutture per il trattamento precoce”.

Caliste: “Siamo lieti per l’apertura di un centro riabilitativo polifunzionale nel nostro Municipio

“Siamo lieti  – ha dichiarato in una nota, Mauro Caliste, presidente Municipio Roma V – che una realtà così all’avanguardia come la Nuova Sair, che si occupa da anni di Sanità e Sociale, apra un centro riabilitativo polifunzionale nel nostro Municipio. Oggi al taglio del nastro erano ben rappresentate molte realtà che collaboreranno insieme: per la Regione Lazio, Alessio D’Amato e Marta Leonori, per la Asl, il direttore generale Giorgio Casati e per roma Capitale, la consigliera Tiziana Biolghini. Daremo tutto il nostro sostegno, in quanto ente territoriale, per fare in modo che si possa realizzare una vera inclusione sociale delle persone con disabilità. Realtà come questa devono essere incentivate e supportate dalle istituzioni perché forniscono servizi fondamentali per la comunità, soprattutto per quanto riguarda la diagnosi precoce dell’autismo, nei bambini dai 12 ai 72 mesi di età, ma anche per la terapia occupazionale dei giovani adulti. Saranno importanti anche le collaborazioni con le scuole del territorio, in modo da creare una rete sinergica basata sulla formazione del personale docente e sull’ausilio agli alunni. Un particolare ringraziamento va al presidente della Nuova Sair, Rosario Riccioluti e alla vicepresidentessa, Maria Elena Tagliacozzo che hanno deciso di investire, insieme alla proprietà, nel nostro territorio, portando lavoro e opportunità per i cittadini”.

Ecce Vinum

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti