Incidente Boccea, fermati i due fuggitivi

Si nascondevano in un rifugio di fortuna, si cerca un quarto uomo. Sabato i funerali della vittima
Redazione - 3 Giugno 2015

E’ terminata la fuga dei due rom a bordo dell’auto pirata che mercoledì scorso ha investito 9 persone uccidendo  la colf filippina Corazon Abordo. Una 17enne presente all’interno dell’auto e moglie di uno dei due, era stata fermata poco dopo l’incidente. La coppia ha un figlio di 10 mesi.

poliziaOggi 3 giugno dovrebbero iniziare gli interrogatori di garanzia dei due: due fratelli rom di 17 e 19 anni. Secondo le ricostruzioni sarebbe stato il minorenne alla guida dell’auto. Sono stati accusati di omicidio volontario. Nel corso dell’atto istruttorio svoltosi negli uffici della questura, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere alle domande dei pm.

Continuano, tuttavia, le indagini per verificare la presenza di un quarto uomo nell’auto. Gli investigatori stanno ascoltando testimoni e raccogliendo nuovi elementi.

Fresco Market
Fresco Market

I funerali della vittima filippina, si terranno probabilmente sabato in una chiesa in zona Cornelia-Battistini. La salma subito dopo sarà trasferita all’aeroporto di Fiumicino da dove partirà con destinazione Filippine. Lì si terranno le esequie alla presenza dei genitori e di tutti i familiari di Corazon. Le esequie e l’espatrio della salma saranno pagati dal Campidoglio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti